IL RISO ALL’INDIANA

Tecnica di origine asiatica per piatti di riso ricchi di curry e altre spezie

Tecnica di origine asiatica (India, come intuibile dal nome, ma anche Iran e Azerbaijan) utilizzata con risi Indica o similari (come i “nostri” lunghi B) quando si cucina il riso all’indiana si fa cuocere il cereale in acqua bollente per 12-14 minuti e lo si scola bene. Poi lo si passa sotto l’acqua fredda e lo si scola di nuovo; in alternativa lo si può asciugare bene con un telo. Infine lo si stende sulla placca del forno, lo si fa dorare per una ventina di minuti finché è pronto. Il procedimento consente ai chicchi di rimanere ben separati dopo la cottura e con una caratteristica forma ricurva: questo processo è particolarmente adatto per le ricette che prevedono l’uso di curry o altre spezie.

Categorie
Tecnica in cucina
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI