MANDARINANDO

Il risotto al mandarino è un risotto fresco e leggero: ad ogni forchettata sarete pervasi dall’inebriante profumo aromatico di quest’agrume di origine orientale (Asia Tropicale, Cina meridionale) con 3000 anni di storia: i primi furono scoperti ai piedi dell’Himalaya.

Videoricetta risotto al mandarino

Questa è la ricetta originale perchè i mandarini devono essere spremuti e le scorze grattuggiate.

Caramellando le fette di mandarino inoltre potrete assaporare tutta l’intensità dell’agrume.

Conservare una fettina di mandarino caramellato da porre al centro come decorazione.

Anche se il mandarino è un frutto invernale (Ottobre-Febbraio), si adatta perfettamente ad un menu vegetariano primaverile/estivo.

CURIOSITA’: il nome mandarino deriva dal colore arancione del mantello indossato dagli antichi funzionari dell’Impero cinese – insieme ad arance e limoni, fu importato in Italia, nei paesi mediterranei da Alessandro Magno

VARIANTI: speck e salvia, gamberi e maggiorana

Ricetta risotto al mandarino

Risotto veloce, si cuoce in soli 20 minuti.
Porzioni 4 persone
Preparazione 30 min
Cottura 20 min
Tempo totale 50 min

Materiale

  • grattugia
  • spremiagrumi
  • pentola
  • cucchiaio di legno
  • mestolo

Ingredienti

  • 280 grammi riso Carnaroli
  • 500 grammi mandarini
  • 80 grammi Grana Padano grattugiato
  • qb zucchero di canna
  • qb brodo vegetale
  • qb olio extra vergine di oliva
  • qb sale
  • qb pepe

Istruzioni

  • Grattugiare 5 mandarini tenendo da parte la scorza. Separare i restanti fino ad ottenere 250/300 gr di succo e conservarne uno da caramellare per la decorazione del piatto.
  • Tostare il riso in una pentola calda, con un pizzico di sale ed un goccio di olio e unire la scorza di mandarino. A piacere durante la rosolatura della cipolla aromatizzare con un rametto di rosmarino.
  • Sfumare il riso con più della metà del succo e portare in cottura bagnandolo man mano con il brodo vegetale.
  • A fine cottura e a fuoco spento mantecare con formaggio, olio, sale e pepe ed il restante succo.
  • Decorare il piatto guarnendolo con un paio di fettine di mandarino caramellate con lo zucchero di canna.

Note

 
Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 

Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
 
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 251kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: mandarino, ricetta facile, risotto
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Carnaroli

Valori nutritivi

Calorie: 251kcal | Carboidrati: 39g | Proteine: 9g | Grassi: 6g | Grassi saturi: 4g | Grassi polinsaturi: 0.1g | Grasso monoinsaturo: 0.1g | Colesterolo: 18mg | Sodio: 1219mg | Potassio: 232mg | Fibre: 3g | Zucchero: 15g | Vitamina A: 1550IU | Vitamina C: 45.4mg | Calcio: 270mg | Ferro: 1.3mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.