SAPORE DI MARE CON GLI SCAMPI

Con scampi e mazzancolle, il risotto alla barbabietola diventa "di mare"
Risotto alla barbabietola con robiola e scampi
Risotto alla barbabietola con robiola e scampi

Scampi e mazzancolle si abbinano oggi al nostro risotto alla barbabietola per rispondere alla sempre più forte voglia di mare. A proporci questo abbinamento è la chef Sara Nassi, che pubblica le proprie ricette su Instagram con l’omonimo profilo @chefsara_nassi. “Ho 31 anni, sono una cuoca, ho tanta passione per la cucina Italiana (con la I maiuscola) e per la materia prima del territorio. Tra i primi, sono amante del risotto in particolare… è semplicemente il mio forte! Condivido con voi questa ricetta davvero alla portata di tutti, molto semplice ma gustosissima!”. E allora mettiamoci ai fornelli e soddisfiamo la voglia di mare con gli scampi. Ricordiamo sempre che per consumare pesce e crostacei crudi ci sono regole importanti da seguire, tra cui il passaggio in abbattitore!

Come preparare il risotto con barbabietola, robiola e scampi

Ingredienti per 4 persone:

320g di riso Carnaroli

500g di purée di barbabietola cotta

1 spicchio di aglio

Bisque di scampi qb (5 teste di scampi, ghiaccio, carota, sedano e cipolla)

1,5l di brodo vegetale

sale, pepe e olio EVO qb

150g di robiola

n.4 scampi

n.4 gamberi mazzancolla

burro e parmigiano per la mantecatura

Per preparare il nostro risotto di mare alla barbabietola, partiamo con la preparazione della bisque di scampi. Rosoliamo carote a rondelle, sedano a pezzetti e cipolle tritate finemente con olio e aglio in camicia, aggiungiamo quindi cinque teste di scampi precedente schiacciati con il batti carne. Una volta tostati bene, creiamo uno choc termico aggiungendo del ghiaccio e copriamo d’acqua, lasciando cuocere per circa 40 minuti. Filtriamo e teniamo da parte.

Prepariamo quindi la purée di barbabietola: frulliamo la barbabietola cotta dell’acqua gassata fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Teniamo da parte. Passiamo quindi al risotto. Tostiamo il riso a secco e saliamo, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungiamo quindi un filo d’olio e bagniamo subito con due mestoli di bisque. Continuiamo la cottura del risotto con il brodo vegetale. A metà cottura aggiungiamo il purée di barbabietola.

Una volta cotto il riso, spegniamo il fuoco e mantechiamo con metà della robiola, una noce di burro e poco parmigiano. Serviamo con scampi e mazzancolla crudi precedentemente conditi con olio e sale. Decoriamo il piatto con robiola (distribuita a gocce con un sac à poche) e fiori commestibili. Buon appetito! Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagramLinkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI