TORNA IL RISOTTO AI MIRTILLI!

Arriva la stagione dei mirtilli e torna il risotto mirtilli e speck di Vignarello
Il risotto mirtilli e speck dell'Agriturismo Vignarello
Il risotto mirtilli e speck dell'Agriturismo Vignarello

Con il caldo di queste settimane i primi mirtilli sono già in maturazione: ecco allora come preparare un delicato risotto ai mirtilli, arricchito dalla sapidità e croccantezza dello speck! Con questo piatto sfrutteremo le proprietà benefiche del mirtillo, prevalentemente antinfiammatorie, astringenti e antisettiche. “L’azione vasoprotettrice (vasi arteriosi e capillari) del mirtillo è ben nota – ci racconta il dott.Giovanni Cusaro, medico otorinolaringoiatra e fitoterapista, titolare dell’Agriturismo Vignarello di Tornaco (NO) –  tanto che gli integratori a base di mirtillo sono spesso associati a questo tipo di esigenza. Gli effetti benefici del mirtillo sono dati prevalentemente dagli antociani, antiossidanti che aiutano anche nelle disfunzioni patologiche nell’occhio”. Tra le risaie del novarese, il dott.Cusaro coltiva riso e mirtilli, dando poi vita all’ormai noto risotto “Vignarello”, appunto con mirtilli e speck. Vediamo allora come prepararlo in collaborazione con Stampa Diocesana Novarese.

Come preparare il risotto mirtilli e speck

Ingredienti per 4 persone:

320g di riso Carnaroli

40g di speck

50g di mirtilli

1 bicchiere vino bianco

1,5l di brodo vegetale

burro e Grana Padano grattugiato qb

Per prima cosa prepariamo il brodo vegetale: in una pentola mettiamo a bollire per circa un’ora un litro di acqua con una cipolla piccola, una costa di sedano e una carota. Filtriamo il tutto e teniamo da parte ben caldo.
Ora iniziamo con la preparazione del risotto ai mirtilli e speck: laviamo i mirtilli e tagliamo lo speck a striscioline sottili. Saltiamo lo speck per qualche minuto in una padella antiaderente con un filo d’olio: lo speck dovrà essere croccante.
Tostiamo quindi il riso per due minuti e sfumiamolo con il vino, lasciando evaporare l’alcool. Man mano aggiungiamo un mestolo di brodo vegetale e continuiamo la cottura. A metà (dopo circa 10 minuti) aggiungiamo lo speck e i mirtilli freschi (schiacciandoli leggermente con il cucchiaio di legno per farne uscire il succo). Solo qualche minuto prima di togliere il risotto dal fuoco aggiungere l’ultima manciata di mirtilli, in modo che restino interi.
A fuoco spento mantechiamo con burro e grana grattugiato. Impiattiamo il risotto ai mirtilli e speck con qualche mirtillo fresco per decorazione. E buon appetito! Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI