UN TRIPUDIO DI SAPORI ALL’OFFICINA DEL RISO

A Milano l’Officina del Riso rivoluziona la ristorazione portando in tavola un connubio di sapori mediterranei e nipponici
Officina del riso
Officina del riso

Inaugurato da poche settimane, il ristorante Officina del Riso, in via Marghera 29 a Milano, sta rivoluzionando il concetto di ristorazione proponendo un menu creativo ed innovativo. Il focus è posto sui risotti in ogni forma, ma preparati con prodotti ricercati e soprattutto con un riso eccezionale: il Lomello.

Molto simile al Carnaroli, re dei risotti, il Lomello ha un chicco robusto ed una scorza morbida e spessa che gli conferisce una rapida cottura ed una maggiore cremosità per la mantecatura.

Un Gunkan fuori dal comune

L’Officina del Riso ha unito l’universo gastronomico mediterraneo con l’arte del sushi giapponese dando vita ad un Gunkan singolare. Ad esempio, nel menu troviamo palline di riso Yume avvolte da un croccante guanciale su una crema di pecorino romano e tuorlo al pepe oppure con lardo di Colonnata e miele con cipolla di Tropea caramellata.

La modernità del locale, con la particolarità del legno (faggio massello), e l’accoglienza del personale trasformano il ristorante in un luogo caldo dove trascorrere una piacevole serata in compagnia gustando prelibatezze fuori dal comune.

Al timone i titolari Luca Gruttadauria ed Edoardo Maggiori, che curano ogni dettaglio per garantire alla clientela il top qualitativo. E’ il caso di affermarlo: quando la passione per la ristorazione incontra l’estro creativo la cucina può solo elevarsi. Autore: Marialuisa La Pietra

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI