CAPROTTO

Uno sfizioso risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone
Risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone
Risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone

Diego ed Elena condividono il piacere per il cibo sul loro account instagram “Oggi dove si mangia”. Lei ama i dolci e la pasticceria moderna, lui il salato e così a casa si divertono a sperimentare ricette nuove valorizzando la materia prima. «Ogni singolo ingrediente deve sempre rimane molto chiaro e identificabile nel piatto»- ci raccontano. Oggi vi proponiamo il loro risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone.

Una ricetta di facile preparazione in cui l’acidità dei pomodori e del limone è ben equilibrata dalla cremosità e sapidità della ricotta. Allacciate i grembiuli, passiamo ai fornelli a vedere come preparare questa bontà!

Come fare il risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone

Per la preparazione di 4 portate occorrono:

320 g di riso Carnaroli
20 pomodorini datterini
100 g di ricotta fresca di capra

La scorza di un limone bio
2 spicchi d’aglio
1 rametto di rosmarino
1 rametto di maggiorana
Origano secco q.b.
Parmigiano Reggiano di vacche rosse 24 mesi e burro di malga q.b.
2 cucchiai di olio EVO
Sale, pepe e zucchero di canna q.b

Laviamo bene i pomodorini, tagliamoli a metà per il senso della lunghezza e adagiamoli su di una placca da forno rivestita da carta da forno ( disponiamoli distanziati con il lato tagliato verso l’alto). Condiamoli con sale, pepe ed un pizzico di zucchero di canna. Aggiungiamoci anche gli spicchi d’aglio in camicia schiacciati e infine condiamo il tutto con un filo d’olio.
Inforniamo  a 100 gradi per 3 ore.

Appena cotti, li frulliamo (lasciamone solo 4 da parte per la decorazione) fino ad ottenere una crema liscia e vellutata.

Mettiamo a bollire in una pentola l’acqua leggermente salata (sarà il brodo di cottura per il riso). Intanto, in una boule lavoriamo la ricotta con 2 cucchiai di olio ed un pizzico di sale. La mantechiamo per bene finché non sarà bella morbida e cremosa ( se necessario, aggiungiamoci un goccio di latte). Trasferiamo la crema in un biberon e riponiamola in frigo.

In una padella antiaderente facciamo tostare il riso a secco per un paio di minuti, poi portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta l’acqua calda.

A cottura ultimata, fuori dal fuoco, mantechiamo prima con la crema di pomodorini e a seguire con una noce di burro freddo e il Parmigiano Reggiano. Lasciamo riposare il risotto e poi impiattiamolo in un piatto piano molto ampio. Battiamo con il palmo della mano sul fondo così da distenderlo uniformemente e ultimiamo ogni portata con una spirale di crema di ricotta, i pomodorini confit e infine una grattugiata di scorza di limone ed un filo di olio. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI

  • Un cremoso, profumato e agrumato risotto con crescenza, Martini e limone, una ricetta facile e veloce per ogni occasione ...
  • Un agrumato e succulento risotto con gamberi e arancia, un primo piatto semplice da preparare e con pochi ingredienti...
  • Risi e bisi è una ricetta della tradizione italiana: protagonisti il riso e i piselli, sia al naturale, frescchi,...
  • Quante varietà di carciofo esistono? In base alle caratteristiche si prestano di più al risotto oppure al "ripieno di...