RISOTTANDO CAVOLETTI E CALAMARETTI CON CURTI

Un primo piatto insolito ma ben bilanciato nei sapori
Risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti_Carnaroli Curtiriso
Risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti_Carnaroli Curtiriso

Avete voglia di preparare qualcosa di insolito per sorprendere i vostri commensali? Che ne dite di un bel risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti? Un misto tra mare e terra, ben bilanciato per sapori e colori, che vi consente di mantenervi in linea senza neppure rinunciare al gusto.

Per noi lo ha preparato la chef a domicilio Floriana De Sio usando il Carnaroli Curtiriso, che assorbe alla perfezione ogni tipo di condimento e aroma. Avete già l’acquolina in bocca? Non ci resta allora che invitarvi ad allacciarvi i grembiuli e cucinare con noi!

Come fare il risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti usando Carnaroli Curtiriso

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 g di riso Carnaroli Curtiriso

250 g di calamaretti

200 g di cavoletti di Bruxelles

½ limone grattugiato

1 bicchiere di vino bianco secco

1 lt di brodo vegetale

20 g di burro

1 pizzico di origano

1 spicchio di aglio

Olio EVO, sale e pepe q.b.

Puliamo e laviamo accuratamente i calamaretti, poi tagliamoli ad anelli e facciamoli rosolare per alcuni minuti in un tegame con un filo di olio e l’aglio tritato finemente. Sfumiamoli con il vino bianco, lasciando che la parte alcolica evapori, facciamo cuocere a fuoco medio con coperchio per una ventina di minuti circa.

Intanto sbollentiamo i cavoletti di Bruxelles per 5 minuti in acqua salata, passiamoli velocemente sotto l’acqua fredda (con ghiaccio) per fermarne la cottura e tagliamoli a pezzetti.

In una padella antiaderente tostiamo il riso, ci uniamo i cavoletti e portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo vegetale caldo, che avremo già preparato. A pochi minuti dal termine della cottura ci aggiungiamo i calamaretti e facciamo insaporire il tutto.

Fuori dal fuoco, regoliamo di sale e pepe, mantechiamo energicamente con il burro freddo. Impiattiamo ultimando ogni piatto con la scorza di limone e l’origano per un tocco profumato, fresco ed agrumato. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Impiattamento risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti_Carnaroli Curtiriso

Impiattamento risotto con cavoletti di Bruxelles e calamaretti_Carnaroli Curtiriso

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI