A COLAZIONE, IL BANANA BREAD DI RISO

Ricetta antispreco, il banana bread con farina di riso è davvero delizioso!
Per colazione, il banana bread con farina di riso
Per colazione, il banana bread con farina di riso

Siete alla ricerca di una ricetta antispreco, che vi consenta di utilizzare le banane quando sono troppo mature? Il banana bread è la ricetta che fa per voi. Letteralmente “pane alla banana”, il banana bread viene ufficializzato nei libri di cucina statunitensi negli anni ’30, quando ormai bicarbonato e lievito erano diffusi. Il primo ricettario a citarlo è il Balanced Recipes pubblicato nel 1933, ma il vero boom della ricetta si ha negli anni Cinquanta con la pubblicazione del Chiquita Banana’s Recipe Book. Negli Stati Uniti ogni 23 febbraio si celebra la Giornata Nazionale del Banana Bread.

La ricetta ricorda quella per la preparazione del plum cake. Ve la proponiamo con la farina di riso, che lo rende leggero e fragrante, oltre, naturalmente, a essere senza glutine. Potrete scegliere se utilizzare burro o margarina. Insomma, una ricetta antispreco che renderà la vostra giornata subito sprintosa: il banana bread è infatti perfetto per la colazione.

Come preparare il banana bread con farina di riso

4 banane ben mature

2 uova

100g di farina di riso

1 bustina di lievito per dolci

zucchero di canna qb

100g di margarina (o burro)

1 arancia o 1 limone

un pizzico di sale

1/2 cucchiaino di bicarbonato

Schiacciate le banane con una forchetta fino a ottenere una purea omogenea. Lasciatele da parte, con un po’ di succo di limone o arancia, perchè non si anneriscano. Intanto, in una ciotola impastate la margarina a temperatura ambiente con lo zucchero di canna (non esagerate, considerata la dolcezza delle banane) e la buccia grattugiata di arancia o limone. Aggiungete le uova. Aggiungete un pizzico di sale. Aggiungete ora la purea di banane e mescolate fino a ottenere una crema omogenea. Aggiungete ora la farina con lievito e bicarbonato. Mescolando, l’impasto diventerà subito più denso. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake e infornate in forno statico già caldo a 180° per circa 30 minuti. Fate sempre la prova stecchino! E buona colazione! Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI