LA TORTA DELLE MONDINE

La torta delle mondine non ha farina, ma riso a chicco tondo!
La torta delle mondine, a base di riso, latte e amaretti
La torta delle mondine, a base di riso, latte e amaretti

La torta delle mondine non poteva che arrivare dalla cucina di uno chef piemontese o lombardo. E infatti questa ricetta, che scopriamo insieme a Stampa Diocesana Novarese, è dello chef Valerio Angelino Catella, formatosi a Trivero (BI) e discendente di una famiglia di ristoratori e albergatori da circa due secoli. Dopo esperienze da cuoco in tutta Europa si specializza nella pasticceria artistica e soprattutto nell’arte del cioccolato, grazie al quale vince premi e riconoscimenti a livello europeo: tra questi, due medaglie di bronzo ai Campionati Mondiali e alle Olimpiadi Culinarie e tre d’argento agli Internazionali. Chef Valerio non ha un ristorante: il suo essere cuoco freelance l’ha portato a fondare il “Ristorante che non c’è“.

“Questa torta veniva un tempo preparata in occasione della festa che si svolgeva in cascina” ci racconta lo chef “per celebrare la fine delle operazioni di monda e la conseguente partenza delle mondine per i loro luoghi di residenza. Ancora oggi le anziane mondine ricordano la torta di riso come un vero “momento dolce” di quei tempi in cui il lavoro e le fatiche (ed il caporalato) erano la loro unica compagnia”. Ecco perché, invece di torta di riso, lo chef preferisce chiamarla “torta delle mondine”!

Come preparare la torta delle mondine

Ingredienti per circa 2200g (14 porzioni):

1l di latte

350g di riso a chicco tondo (es. Balilla)

200g di zucchero

9 uova

1 bustina di lievito vanigliato

60g di canditi

60g di uvetta

200g di amaretti sbriciolati

Zuccheriamo il latte e facciamolo bollire con il riso. Si consiglia un riso a chicco piccolo e tondo, che assorbirà molto i liquidi rilasciando amido e legando bene il tutto. Continuiamo la cottura a fuoco lento finché tutti i liquidi non si saranno asciugati e il riso sarà morbido. Teniamo caldo il composto e vi uniamo gli altri ingredienti: amaretti sbriciolati, uvetta e canditi. Amalgamiamo bene il tutto e aggiungiamo il lievito. In ultimo, uniamo 5 uova intere e 4 rossi, a cui aggiungere i restanti quattro albumi montati a neve. Quando il composto sarà omogeneo, versiamo in una o più teglie e cuociamo in forno a 180° per circa 25 minuti. La superficie risulterà dorata e croccante, la torta delle mondine sarà pronta per essere servita! Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI