RISO DI BARAGGIA, PROTAGONISTA DI ECCELLENZA A NY

Il riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP, cucinato dallo chef Massimo Bottura, è protagonista delle tavole americane
Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP
Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP

Il 4 febbraio a New York, negli spazi del Center 415 di Manhattan, si è tenuto il primo Barolo & Barbaresco World Opening, a cui ha preso parte il Consorzio di Tutela della DOP Riso di Baraggia Biellese e Vercellese.  Oltre 148 produttori, 220 cantine e 500 consumatori hanno partecipato all’inaugurazione della campagna di comunicazione europea nei mercati USA e Cina, “TOP TALES: A PIECE OF EUROPE ON YOUR TABLE”, di cui fanno parte anche la Fontina DOP della Valle d’Aosta e il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP.

Dal 2020 al 2022 verrà realizzato un piano coordinato di azioni di comunicazione e promozione nei due mercati volto ad aumentare la competitività e la riconoscibilità delle due DOCG e favorire l’ingresso dei prodotti food partner soprattutto nel canale Ho.Re.Ca, specie nel segmento dei ristoranti italiani e internazionali di qualità.

Risotto stellato ad Eataly del World Trade Center con Riso di Baraggia

Nella suggestiva cornice di Eataly, all’interno del World Trade Center, il 5 febbraio si è tenuta la cena di gala firmata dallo chef tristellato Massimo Bottura. Per l’occasione sono stati celebrati i due grandi rossi di Langa con due piatti ad hoc: un burger piemontese di Fassona con salsa bagna cauda e Fontina DOP per il Barolo e tortellini modenesi per il Barbaresco.

Per concludere la cena stellata unendo i sapori del nord e del sud Italia lo chef ha scelto il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP creando un risotto che unisce le tradizioni culinarie italiane e attraversa le linee tra salato e dolce.  Un primo piatto cotto a fuoco lento con la zucca invernale della Lombardia e le arance siciliane, su civet di lepre selvatica e biscotti di nocciole tritati. Aceto balsamico extra-antico di Modena e una spolverata di scorza di arancia bruciata conferiscono un finale aromatico.

Protagonista del piatto il Carnaroli, principe dei risotti perfetti. Cosa rende il riso di Baraggia così prestigioso? L’influenza del terroir: il clima fresco e ventilato, la purezza dell’acqua, le condizioni particolari del terreno. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI

  • Lo chef Francesco Boschelli propone un risotto semplice e light in cui poter assaporare al meglio la neonata in...
  • Elaborato e raffinato, il primo piatto di Alberto De Luca è un mix ben equilibrato di sapori, colori e...
  • Una ricetta facile e veloce per un primo piatto semplice e gustoso preparato in pochi passaggi: risotto separato dallo...
  • Una ricetta sfiziosa all’insegna del “recupero con creatività”: risotto al fondo bruno di anatra con mele caramellate e granella...