IL RISO DELLA SALUTE

Il riso selvaggio integrale abbinato a verdure e legumi garantisce un risultato delicato e nutriente, come ci spiega Sara Casarin
Riso selvaggio integrale con lenticchie e crema di cavolo romanesco
Riso selvaggio integrale con lenticchie e crema di cavolo romanesco

Sara Casarin, autrice del blog Gioia nel piatto, è amante della cucina sana. Secondo la filosofia culinaria macrobiotica cereali integrali, legumi e verdure sono un trittico perfetto per la nostra salute. 3 ingredienti semplici che combinati nel modo giusto possono trasformare un piatto in una vivanda appetitosa e completa dal punto di vista nutrizionale.

In meno di un’oretta Sara ha preparato il riso selvaggio integrale con lenticchie e crema di cavolo romanesco, un primo saporito e ghiotto, ideale per mangiare verdure e legumi in modo gustoso.

Come preparare il riso selvaggio integrale con lenticchie e crema di cavolo romanesco

Per la preparazione del riso selvaggio integrale con lenticchie e crema di cavolo romanesco occorrono (dosi per 4 persone):

320 gr riso selvaggio integrale Scotti

200 gr lenticchie piccole (verdi o rosse)

Un pezzo di alga kombu lungo circa 4 cm

1 carota

1 scalogno

Zenzero (un pezzetto di radice lungo circa 5 cm)

1 cavolo (o broccolo) romanesco

Olio extravergine di oliva q,b.

Sale e pepe q.b.

Semi di sesamo tostati

Mettiamo a cuocere il riso in abbondante acqua salata seguendo i tempi di cottura indicati sulla confezione. Scoliamolo e teniamolo da parte.

Nel frattempo, sciacquiamo le lenticchie, soffriggiamole con scalogno e carota (tagliati finemente) e copriamole con acqua bollente. Per renderle più digeribili, durante la cottura uniamo l’alga tagliata a pezzetti.

Continuiamo a cuocerle per almeno mezz’ora ( se necessario aggiungiamo un po’ di acqua per volta). Prima di ultimare la cottura regoliamo di sale ( evitiamo di aggiungerlo prima perché renderebbe le lenticchie più dure e ne allungherebbe i tempi di cottura) ed aggiungiamo lo zenzero grattugiato. Amalgamiamo bene gli ingredienti  fino ad ottenere delle lenticchie morbide ma non troppo asciutte.

Prepariamo intanto la crema di cavolo romanesco: cuociamo il broccolo a vapore e frulliamolo (teniamo qualche cima da parte) quando è ancora caldo con 2 cucchiai di olio, sale, pepe ed acqua q.b. sino ad ottenere una crema.

Infine saltiamo il riso con le lenticchie. A questo punto, preparati tutti gli ingredienti, possiamo impiattare: con un coppapasta mettiamo al centro del piatto la crema di cavolo romanesco e sopra il riso saltato con le lenticchie schiacciandolo bene con un cucchiaio per renderlo ben compatto. Guarniamo con le cime (che avevamo tenuto da parte) sbriciolate e semi di sesamo tostati. Per dare un tocco di colore, possiamo aggiungere un po’ di polvere di barbabietola. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI

  • Un risotto speziato con zucchina e ventricina, perfetto come proposta per il menu delle feste, parola di Santino Strizzi...
  • Un piatto perfetto per il menu di Natale: risotto con vongole veraci e chips di zucca, un’idea sfiziosa per...
  • Una golosissima torta al cioccolato preparata usando l’olio di riso, ottima per la colazione o per la merenda...
  • Un risotto alla crema di zucca e pancetta, perfetto per una cena raffinata e gustosa o un pranzo all’insegna...