RISO VENERE RISOTTATO

Il riso Venere può essere anche risottato: vediamo come!
Riso Venere risottato "Vita nei campi"
Riso Venere risottato "Vita nei campi"

Riso Venere risottato, dal titolo “Vita nei campi”. Sembra una poesia! Ve lo presentiamo insieme a Stampa Diocesana Novarese, il settimanale della Diocesi di Novara. Sì, perché il riso Venere nasce proprio, negli anni Novanta, nelle risaie novaresi!

“Sono un cuoco di 38 anni, abruzzese. Purtroppo la pandemia mi ha costretto a cambiare settore. Attualmente sono macellaio, ma appena sarà tutto finito ritornerò in cucina”. Si presenta così lo chef Renato Coletta, autore del nostro risotto di oggi. “La mia filosofia si basa su punti semplici e quotidiani: famiglia, studio, coraggio, materia prima e innovazione. In cucina si è una famiglia, passiamo molto tempo insieme. Bisogna poi avere coraggio di osare, studiare i metodi di cottura e innovare una ricetta originale. I punti di forza? Formazione ed esperienza”.

Come preparare il riso Venere risottato “Vita nei campi”

Ingredienti per 4 persone:
240g di riso Venere
150g di funghi pleurotus
2 bustine di zafferano
3g di the verde
3g di the ai frutti di bosco
1lt acqua
50g di piselli
80g di broccoletti
60g burro
100g grana padano
un bicchiere prosecco
100g di stracciatella
1 sac à poche
sale e olio evo qb
Puliamo intanto i funghi, cuciniamoli sulla griglia e poi tagliamoli a pezzi “a ventaglio”. Lessiamo i piselli e i broccoletti, serviranno per guarnire il piatto.
Ora procediamo alla preparazione del riso Venere risottato. Tostiamo il riso in una casseruola con olio evo. Quando il chicco è ben tostato, sprigionando un profumo che assomiglia al pane abbrustolito, aggiungiamo il prosecco e facciamo evaporare. Nel frattempo, mettiamo a bollire 1 litro di acqua e, a bollore, mettiamo in infusione il the verde e il the ai frutti di bosco, servirà al posto del classico brodo per bagnare il riso.
Cuciniamo il riso Venere come si fa in un classico risotto, bagnando e mescolando in continuazione, per almeno 30 minuti. Si tratta di un riso integrale, quindi la preparazione del risotto sarà più lunga.

Frulliamo intanto lo zafferano e la stracciatella: se il composto risulta troppo liquido aggiungiamo del grana padano grattugiato. Quando i chicchi saranno cotti, a fuoco spento, mantechiamo con burro e grana padano, adagiare su un piatto piano e formiamo una spirale “gialla” con il sac à poche. Guarniamo infine con i funghi, i piselli e i broccoletti. E buon appetito! Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI