RISOTTANDO TALEGGIO E SPECK CON CURTI

Un risotto semplice ma sfizioso con taleggio e speck, preparato con Carnaroli Curtiriso
Risotto con taleggio e speck_Curtiriso
Risotto con taleggio e speck_Curtiriso

Il cuore cremoso del taleggio, la nota croccante e sapida dello speck e i chicchi di Curtiriso che garantiscono un’ottima tenuta in cottura: ecco i 3 ingredienti di base per la realizzazione dell’ultimo risotto dell’appassionata di food Manuela Vanni.

Un primo piatto molto semplice che consente di portare a tavola una portata gustosa senza neppure spendere tanto. È un’idea sfiziosa che ben si adatta come proposta per il menu delle feste, specie se si vuole accontentare grandi e piccini!

Come fare il risotto con taleggio e speck usando Carnaroli Curtiriso

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 g di riso Carnaroli Curtiriso

2 fette di speck

Brodo vegetale q.b.

1 bicchiere di vino bianco secco

Taleggio, burro di alpeggio e Parmigiano Reggiano q.b.

Prepariamo il brodo vegetale. Intanto facciamo rosolare lo speck finché non sarà bello croccante e tagliamo il taleggio a cubetti.

Tostiamo il riso in una padella antiaderente e sfumiamolo con il vino bianco lasciando evaporare la parte alcolica. Portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta mestoli di brodo caldo.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con il burro freddo e i 2 formaggi. Amalgamiamo bene e lasciamo riposare per qualche istante. Ultimiamo ogni portata con lo speck croccante e serviamo. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Impiattamento risotto con taleggio e speck_Curtiriso

Impiattamento risotto con taleggio e speck_Curtiriso

 

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI