RISOTTO DELLO CHEF CAPASSO

Speziato e saporito ma delicato al palato: il risotto con costine di maiale e fonduta di parmigiano ideato dallo chef Francesco Capasso
Risotto maiale Romagna
Risotto maiale Romagna

Un talento innato, una passione per la cucina sin dalla tenera età di 10 anni nata ammirando mamma e nonna ai fornelli. Lo chef Francesco Capasso ha realizzato il suo grande sogno: rendere felici i commensali preparando pietanze, salate o dolci, giocando con sapori e colori. Dall’antipasto al dessert, non c’è limite alla sua creatività. Non perde occasione per indossare il grembiule e realizzare con maestria piatti sfiziosi, come il risotto con costine e fonduta di parmigiano.

Alle spalle un lungo cammino, tanti sacrifici e studi per imparare tutte le tecniche culinarie per creare capolavori gourmet partendo da una base tradizionale. Per Francesco Capasso la cucina è tutto, è amore, è l’aria che respira, è il luogo in cui concretizzare il suo grande motto “in tutto ciò che fai mettici cuore e passione”.

E lui ce l’ha fatta, ha raggiunto la sua meta ambita ed ora condivide la sua esperienza in qualità di consulente, organizzatore eventi e personal chef con grande umiltà ma senza mai smettere di ambire a progetti di rilievo. E, potendo la passione divenire un’emozione, ecco che lo chef – con il supporto di un team d’eccezione- ha creato Arte&Cucina , un gruppo in cui condividere e comunicare l’arte postando le proprie creazioni culinarie.

La ricetta di Francesco Capasso: il risotto con costine di maiale e fonduta di formaggio

Per la realizzazione del piatto occorrono:

100 gr do riso Carnaroli
10 gr di curcuma

Brodo vegetale q.b.
Coriandolo e pepe rosa q.b.
Sale e olio evo q.b.
10 gr di latte di riso
50 gr di Parmigiano Reggiano
2 costine di maiale

Mariniamo le costine di maiale ( precedentemente spolpate e tagliate a cubetti) con olio, pepe rosa e coriandolo e mettiamole in un sacchetto sottovuoto per 8 ore.

Prendiamo il parmigiano  non stagionato e facciamolo sciogliere nel latte caldo con pepe selvatico (dal sapore delicato ed aromatico)  pestato fino ad ottenere la fonduta.

Intanto prepariamo la cialda di parmigiano alla curcuma, che useremo per guarnire il piatto. In una padella (rivestita di carta da forno) facciamo sciogliere a fiamma bassa il parmigiano grattugiato con la curcuma finché non si otterrà una crosta bella croccante. A questo punto togliamola e lasciamola raffreddare.

Passiamo al brodo. In una pentola mettiamo acqua, cipolle, sedano, carote e pepe selvatico e lasciamo cuocere fino ad ottenere un liquido saporito.

Ora che tutti gli ingredienti sono pronti, facciamo tostare il riso a secco per 4 minuti e portiamolo in cottura aggiungendoci poco per volta il brodo caldo. Nel frattempo saltiamo in padella le costine speziate per renderle più croccanti. A fuoco spento mantechiamo con la fonduta di parmigiano al pepe selvatico, un goccio di olio e il liquido rilasciato dalle costine. Regoliamo di sale e guarniamo con la cialda di formaggio alla curcuma e pepe in grani. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI

  • Ingredienti campani per un primo piatto sfizioso, facile e veloce: risotto al pomodoro di Corbara con provola di Agerola...
  • Un sugo all’amatriciana è il protagonista del risotto di Prisca Motteran, una ricetta facile e veloce per un primo...
  • Una ricetta facile e veloce per un primo piatto sapido e sfizioso: risotto con baccalà e datteri in riduzione...
  • Stefania Bonomo, autrice della pagina “Gli spadellati”, ci propone la sua ricetta per una versione gourmet del risotto allo...