RISOTTO ALLA MASSARI

Un accostamento particolare, un piatto ricco di sapori e colori: risotto al pesto di finocchietto, tonno rosso e miyagawa in infusione, realizzato dalla food blogger Alessia Massari
Risotto al pesto di finocchietto, tonno rosso, miyagawa in infusione
Risotto al pesto di finocchietto, tonno rosso, miyagawa in infusione

La sua curiosità gastronomica è illimitata, adora il cibo italiano e in particolar modo i risotti e gli abbinamenti insoliti. Alessia Massari, food blogger di Myiummy, si diletta in cucina creando ricette sfiziose facile e veloci da realizzare, proprio come questo risotto  al pesto di finocchietto, tonno rosso e miyagawa in infusione.

Il profumo del frutto e la sua nota agrumata aggiungono al piatto un tocco di freschezza. Bastano pochi ingredienti, un pizzico di fantasia e il primo è pronto per essere portato a tavola…

Come preparare il risotto  al pesto di finocchietto, tonno rosso e miyagawa in infusione

Per la realizzazione di 4 piatti occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

4 cucchiaini di pesto di finocchietto selvatico

Burro q.b.

1 spicchio di scalogno

½ bicchiere di vino bianco secco

Brodo di verdure q.b.

Succo e buccia del miyagawa

160 gr di tonno rosso (abbattuto)

Sale e pepe q.b.

Laviamo il miyagawa, sfregando bene la buccia con un pizzico di sale in modo da rimuoverne le impurità. Sbucciamolo e spremiamolo. In un pentolino mettiamo 250 ml di acqua e le bucce e lasciamo in infusione per circa 20 minuti. Scoliamo bene le scorze e teniamole da parte.

Intanto facciamo appassire lo scalogno nel burro. Versiamoci il riso, tostiamolo e sfumiamolo con il vino bianco.  Portiamolo in cottura bagnandolo con l’infuso di miyagawa e proseguiamo aggiungendoci man mano il brodo caldo ( che avremo precedentemente preparato). Regoliamo di sale e pepe.

Tagliamo al coltello il tonno rosso abbattuto e condiamo la tartare ottenuta con un succhiaino di succo di miyagawa ed un po’ di sale.

A metà cottura del riso ci uniamo il pesto di finocchietto e il succo restante di miyagawa.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con una noce di burro e le scorze. Serviamo il riso con la tartare di tonno e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI

  • Un cremoso risotto con funghi porcini e stracciatella, una ricetta facile e veloce ideata dall’appassionato di food Luca Terralavoro...
  • Riso Buono accetta la sfida e parteciperà a Identità Golose, che quest’anno si svolgerà in modalità digitale a causa...
  • Perfetto per soddisfare il palato di tutti: risotto in crema di peperoni con salsiccia e asparagi...
  • Dolci o salate, possono essere farcite secondo i propri gusti: sono le crêpes preparate con la farina di riso...