RISOTTO EGIZIANO

E’ nota come cipolla egiziana (seppur l’associazione con la civiltà egizia sia ancora oggi sconosciuta) ed è uno degli ortaggi coltivati principalmente in Liguria. Viene consumata nelle minestre, cruda in insalata o per dare sapore nei primi piatti, come nel risotto realizzato da Cristina Clemente, moglie di Riccardo Corbetta.

La scelta sul riso ovviamente non poteva che ricadere sul Carnaroli della Cascina Marchiazza della famiglia Corbetta, da anni sempre attenta ad una produzione risicola di primissima qualità.

Come preparare il risotto con le cipolle egiziane

Per la preparazione del piatto per 4 persone occorrono:

280 gr di riso Carnaroli Classico Riso Corbetta

1 manciata abbondante di cipolle egiziane

Brodo vegetale q.b.

1 rametto di timo fresco

Aceto balsamico q.b.

1 gambo verde di una cipolla egiziana

½ cucchiaio di zucchero

Olio evo e pepe q.b.

Procedimento risotto con cipolle egiziane

Puliamo e tagliamo le cipolle egiziane lasciandone qualcuna intera per la guarnizione del piatto. Facciamole soffriggere a fuoco dolce in una padella con un filo di olio e il gambo verde sminuzzato. Aggiungiamoci il riso e tostiamolo per un paio di minuti.

A metà cottura uniamoci il rametto di timo fresco e portiamo il riso in cottura incorporandoci poco per volta il brodo vegetale, che avremo precedentemente preparato. Intanto in una padella facciamo rosolare le cipolle intere messe da parte, le sfumiamo con l’aceto balsamico e ci aggiungiamo lo zucchero lasciandole caramellare.

A fuoco spento mantechiamo il risotto con parmigiano, olio e pepe. Impiattiamolo ed adagiamoci sopra le cipolle intere con la loro salsina agrodolce. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.