RISOTTO ALLA NIKO

Una ricetta sfiziosa: il risotto con crema di melanzane alla menta, pomodorini semisecchi e zola, ideale per ogni occasione
Risotto con crema di melanzane alla menta, pomodorini semisecchi e zola
Risotto con crema di melanzane alla menta, pomodorini semisecchi e zola

Si chiama Nicola, ha 33 anni ed ha iniziato a cucinare prima per necessità (andando a vivere da solo) e poi per passione, un amore per la cucina italiana dover poter combinare profumi e sapori giocando con i contrasti cromatici. Ha creato la sua pagina Instagram nel 2018 e qui pubblica le sue creazioni, come il risotto con crema di melanzane alla menta, pomodorini semisecchi e zola.

La sua filosofia? Stupire i suoi followers con le sue realizzazioni e invogliarli a seguire la sua strada. «L’uomo che mangia tonno e pizza surgelata è davvero triste» -ci racconta. Allora tutti ai fornelli, si inizia a cucinare!

Come preparare il risotto con crema di melanzane alla menta, pomodorini semisecchi e zola

Per la preparazione, considerando dosi per 4 persone, occorrono:

280 gr di riso Carnaroli

4 melanzane viola lunghe

200 gr di gorgonzola dolce

100 gr di parmigiano grattugiato

Foglie di mentuccia, basilico e pomodorini semisecchi sott’olio q.b.

Brodo vegetale, olio, sale e pepe q.b.

Prendiamo le melanzane, tagliamole a metà per il lungo, facciamo delle incisioni trasversali nella polpa aiutandoci con un coltello, inforniamole a 220 gradi ( forno statico) per circa mezz’ora. Intanto prepariamo il brodo.

Una volta pronte le melanzane, con un cucchiaio togliamo la polpa e mixiamola con sale, pepe, basilico, mentuccia e parmigiano. Aggiungiamoci anche un po’ di brodo e frulliamo fino ad ottenere una crema corposa.

Tostiamo a secco il riso e portiamolo in cottura incorporandoci poco per volta mestoli di brodo caldo. A metà cottura ci uniamo la crema di melanzane e i pomodorini semisecchi ed amalgamiamo.

Nel frattempo stemperiamo lo zola con un goccio di latte. A cottura ultimata del riso, a fuoco spento, mantechiamolo con gorgonzola (tenendone un po’ da parte per la decorazione) e parmigiano. Impiattiamo guarnendo con pomodorini semisecchi, foglioline di menta e quenelle di zola. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI