CANNELLINOTTO DELLA DOMENICA

Perfetto per il pranzo della domenica: risotto alla crema di cannellini con cozze, briciole di speck e porro
Risotto alla crema di cannellini con cozze, briciole di speck e porro
Risotto alla crema di cannellini con cozze, briciole di speck e porro

La domenica è il giorno in cui generalmente ci si concede del tempo per se stessi, per rilassarsi, ricaricare le energie per ricominciare la settimana e anche a tavola qualche peccatuccio di gola in più lo commettiamo. Avete già deciso cosa preparare per pranzo? Noi vi proponiamo un bel risotto alla crema di cannellini con cozze, briciole di speck e porro secondo la ricetta della casalinga Cinzia Bonan.

Un primo piatto con doppia consistenza, dal cuore cremoso alla croccantezza dello speck, ben bilanciato per sapori e colori, che risulta delicato al palato sin dal primo boccone. Non ci resta allora che spiegarvi come prepararlo. Allacciate i grembiuli e cucinate con noi!

Come fare il risotto alla crema di cannellini con cozze, briciole di speck e porro

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

280 g di riso Gloria Risoinfiore

1,5 lt di brodo vegetale

1 scatola di fagioli cannellini

2 fette di speck

1 cucchiaio di fagioli borlotti

20 cozze sgusciate surgelate

1 porro

1 pizzico di erbe aromatiche essiccate

30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

30 g di burro

Prepariamo il brodo vegetale con acqua, carota, sedano e cipolla. Filtriamolo e teniamolo da parte ben caldo. Versiamone un mestolino in un minipimer, aggiungiamoci i fagioli e frulliamo il tutto fino ad ottenere una cremina.

Tostiamo a secco il riso e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo. Nel frattempo in una padella antiaderente facciamo rosolare con un filo di olio EVO lo speck tagliato a pezzettini e il porro tagliato sottilmente. Uniamoci i fagioli borlotti e lasciamo cuocere per 5 minuti. A questo punto ci versiamo le cozze surgelate e facciamo cuocere finché l’acqua non si sarà assorbita.

In un padellino facciamo friggere il porro tagliato sottilmente e poi adagiamolo su carta assorbente.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con il formaggio grattugiato e il burro freddo. Lasciamo riposare il risotto per qualche istante e poi serviamo ultimando ogni piatto con il mix di cozze, la crema di borlotti, lo speck, il porro croccante ed una spolverata di erbe aromatiche. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI