DOLCETTI CENTRIFUGATI

Con gli avanzi dei centrifugati, ecco i dolcetti di farina di riso
Dolcetti di farina di riso con avanzi della centrifuga
Dolcetti di farina di riso con avanzi della centrifuga

I centrifugati a base di frutta e/o di verdura sono sicuramente un alimento gustoso e salutare: avete notato, però quanti scarti rimangono nella centrifuga? Abbiamo preparato, proprio con questi scarti, dei semplicissimi dolcetti con farina di riso e il risultato è buonissimo e decisamente antispreco.

Ma quali sono i vantaggi dei centrifugati, in tutte le stagioni? Per prima cosa, il consiglio è quello di utilizzare frutta e verdura, anche mischiate, ma di stagione. Un ottimo abbinamento invernale è quello della mela con il finocchio e le carote. Se volete un tocco di colore e una nota acidula, sostituite le carote con i grani di melograno.

In generale, i centrifugati contengono meno fibre rispetto ai frullati. Lavorando, inoltre, la centrifuga, ad alta velocità, riscalda leggermente gli ingredienti: per non perdere vitamine ed enzimi il succo va quindi bevuto “vivo”, appena preparato. Anche l’esposizione all’aria e alla luce può far perdere al succo parte delle sue proprietà nutritive, quindi meglio berlo subito. Ricordiamoci anche di mescolare il centrifugato prima di berlo, poichè questo tipo di preparazione fa sì che gli ingredienti si separino nel bicchiere. Il grande vantaggio, però, è che la centrifuga produce uno scarto ben umido, quindi se vogliamo utilizzarlo per preparare dolci (o frittate di riso e verdure) non dobbiamo integrarlo. Anzi, recupereremo le fibre che non abbiamo nel succo! Se utilizziamo frutta e verdura bio, possiamo lasciare la buccia e quindi godere di tutte le sue proprietà benefiche.

Come preparare i dolcetti di riso con gli scarti della centrifuga invernale

Per i centrifugati:

1 finocchio (compresa la “barba”)

1 mela con la buccia (senza torsolo)

1 melograno sgranato (senza parti bianche)

Per i dolcetti:

gli scarti dei centrifugati (circa 200g)

200g di farina di riso

100g di zucchero di canna

100g di fecola di patate

1 vasetto di yogurt bianco

3 uova

1 bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

codine di zucchero a piacere

Sgraniamo il melograno, laviamo bene il finocchio e tagliamolo a pezzetti, tagliamo a fette la mela con la buccia. Mettiamo tutto nella centrifuga e serviamo subito il succo. Mettiamo gli scarti umidi dei centrifugati in una ciotola. Sbattiamo le uova con lo zucchero, aggiungiamo quindi lo yogurt. Se utilizziamo una yogurt dolce, ricordiamoci di diminuire la quantità di zucchero di canna. Setacciamo la farina con il lievito e aggiungiamola al composto di uova e zucchero. Aggiungiamo anche gli scarti della centrifuga e mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo.  Distribuiamo il composto nei pitottini da muffin e inforniamo a 180° per circa 25 minuti. Facciamo sempre la prova stecchino, poiché gli scarti di frutta e verdura sono molto umidi. Decoriamo con codine di zucchero o, a piacere, come dei cupcakes. Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

 

 

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI