CRAVERO OSTERIA CONTEMPORANEA

Con Chef Gianpiero Cravero si unisce la cucina del territorio a nuovi abbinamenti
Osteria Contemporanea di Chef Gianpiero Cravero a Caltignaga (NO)
Osteria Contemporanea di Chef Gianpiero Cravero a Caltignaga (NO)
A Caltignaga (NO), dal 1984, Chef Gianpiero Cravero gestisce con creatività questo ristorante, completamente rinnovato nel 2019 e ribattezzato come Cravero Osteria Contemporanea. Le origini sono però nell’antica Osteria del Leone, gestita dai nonni materni e poi dai genitori dello chef nella piazza del paese. Oggi Cravero Osteria Contemporanea si ispira allo stile anni ’50, con pareti colorate e carte da parati dai disegni geometrici, pezzi di modernariato e tocchi vintage. Un angolo bar caratteristico e un tranquillo dehors in giardino offrono spazi alternativi per la pausa pranzo e per la cena, mentre le 12 Cravero Rooms offrono ospitalità e comfort. Parallelamente, è stato potenziato il servizio delivery.

I Piatti

La filosofia di Cravero Osteria Contemporanea unisce la cucina tipica del territorio e la ricerca di abbinamenti, consistenze e nuovi utilizzi dei prodotti tipici. Contemporanea significa che i piatti della tradizione sono rivisitati e attualizzati. Ma si parte sempre dalla terra: dalle risaie novaresi, dalle fattorie che producono i salumi del territorio, dai caseifici del gorgonzola, dai produttori di eccellenze. Con, però, una parentesi fantasiosa dedicata al pescato.

La ricetta

Code di gamberi in tempura di riso soffiato con pisellini a crudo e la loro crema profumata

Ingredienti (per ogni persona): 2 cucchiai di riso soffiato Carnaroli allo zafferano, 2 cucchiai di riso nero Artemide soffiato, farina di riso, 1 uovo, 2 code di gamberi, olio di semi, 200g di piselli, mentuccia, prezzemolo e basilico (o erbe aromatiche a piacere), olio EVO, sale e pepe.

Sbollentiamo i piselli, tenendone da parte una manciata da utilizzare a crudo. A cottura ultimata frulliamoli con olio EVO, sale e pepe.

Intanto, lessiamo il riso nero Artemide in acqua bollente e il riso Carnaroli in acqua e zafferano rispettandone i diversi tempi di cottura. Scoliamo bene i risi e mettiamoli per una notte in forno a 85 C°. Buttiamo il riso poco alla volta in olio molto caldo per qualche secondo, per ottenere la soffiatura finale dei chicchi.
Portiamo a temperatura l’olio di semi per la frittura, passiamo le code di gamberi nella farina di riso, poi nell’uovo sbattuto, infine nei risi soffiati. Friggiamole nell’olio per qualche secondo fino a doratura.

Mettiamo la crema di piselli tiepida in un piatto fondo, adagiamo in centro le code di gambero fritte, uniamo i pisellini crudi e qualche foglia delle erbe aromatiche scelte.

Indirizzo: Via Novara 8, 28010 Caltignaga (NO)
Telefono: 0321 652696
Apertura: sempre aperto

Categorie
Ristoranti



oppure


ARTICOLI CORRELATI