I SAPORI DELLA CALABRIA: IL RISOTTO CON ‘NDUJA

Prodotti piemontesi e calabresi combinati in una ricetta unica : nella cucina di Emanuele Cosentino il risotto con 'nduja è pronto per essere servito
Risotto con 'nduja
Risotto con 'nduja

Le origini dei genitori (padre siciliano e calabrese, madre sarda) di Emanuele Cosentino, appassionato di food in tutte le sue sfaccettature, influenzano quotidianamente la scelta degli ingredienti da combinare nella realizzazione del piatto. Una cucina fatta di elementi semplici e genuini in cui poter creare deliziose specialità che possano valorizzare i prodotti della terra.

A contribuire poi al tocco qualitativo della ricetta la scelta di un riso piemontese, il Bra, commercializzato da un piccolo produttore locale. In un perfetto equilibrio di sapori il suo risotto con ‘nduja è un vero e proprio omaggio alla culla calabra.

Come preparare il risotto con ‘nduja

Per la preparazione di una porzione di risotto con ‘nduja occorrono:

80 gr di riso di Carnaroli Bra

1 cipolla rossa di Tropea

100 gr di ‘nduja di Spilinga

Brodo di carne q.b.

Prepariamo un trito di cipolla di Tropea che facciamo imbiondire con un filo di olio evo.  A fuoco spento aggiungiamoci la ‘nduja, lasciamo che si sciolga e teniamola da parte. Tostiamo il riso a secco, sfumiamolo con un bicchiere di  vino bianco e portiamolo in cottura incorporando poco per volta il brodo di carne ben caldo. Continuiamo a mescolare e a metà cottura uniamoci la ‘nduja. A cottura ultimata lasciamo riposare il risotto per alcuni minuti, mantechiamolo con l’aggiunta di un po’ di ‘nduja e a piacere un po’ di formaggio pecorino. Impiattiamo e serviamo. Buon appetito. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI