IL RISOTTO DE MILAN

Gustate i sapori della tradizione meneghina a pochi passi dalla Darsena (MI) con il ricco menu de La TrattOsteria de Milan
Risotto alla milanese-La TrattOsteria de Milan
Risotto alla milanese-La TrattOsteria de Milan

A pochi passi dai Navigli, in Viale Gian Galeazzo 6 (Mi), un locale in cui respirare i profumi della Milano di un tempo e gustare la vera cucina meneghina: La TrattOsteria de Milan. Dal risotto alla milanese ai mondeghili con sfiziosa variante di spuma di senape, dal risotto al salto con ragù di luganega su crema di parmigiano o con carciofi saltati in padella al risotto con zucca e gocce di zola piccante e granelli di amaretti, il menu è ricco di prelibatezze milanesi.

Non mancano poi i succulenti secondi come l’ossobuco in gremolada col risotto, la costoletta alla milanese cotta nel burro chiarificato con patate rustiche ed infine la dolcezza dello zuccotto meneghino. Piatti della tradizione da degustare sorseggiando un calice di San Colombano, unico vino doc milanese.

Mauro e Simona, i due gestori, ci hanno raccontato come deve essere preparato il vero risotto alla milanese.

Risotto alla milanese, la ricetta originale

Considerando dosi per 4 persone, occorrono:

320 g di riso Carnaroli

1/2 cipolla bianca

Un bicchiere di vino bianco fermo

Zafferano in Polvere

Pistilli di Zafferano

Olio extra vergine di oliva

240 g di burro

130 g di Grana Padano (grattugiato)

Brodo di carne (Osso con Midollo)

Tritiamo finemente la cipolla e soffriggiamola a fuoco lento. Tostiamo il riso per un paio di minuti, sfumiamolo con il vino (lasciando evaporare l’alcool) ed aggiungiamo sale e zafferano.

Cuociamo il riso (circa 14-16 minuti) incorporando man mano il brodo di carne caldo. A fuoco spento mantechiamo con burro e grana padano grattugiato fino ad ottenere una consistenza cremosa. Uniamo altro brodo per creare l’effetto onda. Lasciamo riposare per 3-4 minuti così che possa sprigionare tutti i sapori e serviamo.

Seguendo lo stesso procedimento alla TrattOsteria de Milan si prepara il risotto in accompagnamento all’ossobuco di vitello in gremolada, uno dei piatti più amati dai milanesi. E per recuperare gli avanzi del risotto alla milanese si realizza il riso al salto. Ecco come con pochi ingredienti creare 3 gustosissime portate rispettando i sapori di una volta! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI