IL SARTÙ DI RISO ALLA BOSCHELLI

È il sartù di riso, uno dei piatti della cucina napoletana, il piatto protagonista proposto oggi
Sartù di riso
Sartù di riso

Il sartù di riso è uno dei piatti succulenti della cucina napoletana. Preparato in occasione di giorni festivi, per il pranzo della domenica, oggi ve lo proponiamo secondo la ricetta ideata dal personal chef Francesco Boschelli. Il risultato finale sarà un tripudio di bontà. Beh, non sarà di certo il piatto da portare in spiaggia o da gustare prima di un tuffo in piscina, ma per chi voglia rilassarsi a casa e concedersi un piccolo peccato di gola è senza dubbio perfetto!

Occorre qualche ora in più per realizzarlo, ma ne varrà la pena! Una volta che lo porterete a tavola il profumo intenso e la crosta croccante conquisteranno anche i più piccoli. Nessuno potrà resistervi, provare per credere! Allora che dite? Vogliamo provare a farlo insieme? Seguiteci, andiamo in cucina…

Come fare il sartù di riso napoletano

Per un buon sartù di riso occorrono:

400 g di riso Carnaroli

200 g di piselli

50 g di prosciutto cotto

Brodo vegetale q.b.

2 uova

150 g di mozzarella

Per le polpettine

200 g di trito di maiale

40 g di pane raffermo

1 uovo

Parmigiano Reggiano, latte, sale  e pepe q.b.

Per il ragù

1 lt di passata di pomodoro

2 salsicce

Olio EVO q.b.

½ cipolla

½ bicchiere di vino

Prepariamo prima di tutte le polpettine. In una ciotola versiamo il trito di maiale, il pane raffermo, un uovo, il Parmigiano, il latte, un pizzico di sale e pepe e mescoliamo tutto. Facciamo delle polpettine e friggiamole.

Intanto prepariamo il ragù: in una pentola facciamo appassire la cipolla, la sfumiamo con il vino e ci aggiungiamo le polpettine fritte. Ci uniamo la passata di pomodoro con le salsicce e cuociamo per 2 ore circa.

Facciamo cuocere i piselli con il prosciutto e mettiamoli da parte.

In una padella facciamo tostare il riso per un paio di minuti. Lo sfumiamo con il vino lasciando evaporare la parte alcolica e lo portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo vegetale ( preparato precedentemente). Ci uniamo il ragù a metà cottura.

A cottura ultimata, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con il formaggio grattugiato e 2 uova sbattute. Poi prendiamo uno stampo da ciambella, lo imburriamo, ci mettiamo il pane grattugiato come base e a seguire metà del riso con l’aggiunta di piselli, polpette, ragù e mozzarella. Ricopriamo con il restante riso e inforniamo a 180° per 30 minuti. Sforniamo, serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI

  • Un piatto fresco e delicato al palato: riso Venere con gamberi, zucchine e maionese di avocado, preparato dall’appassionato di...
  • Un gustoso risotto con barbabietole multicolor in agrodolce, formaggio di capra irlandese st. Tola e gel di limone candito...
  • Uno sfizioso, facile e veloce risotto alla crema di pomodorini confit, ricotta di capra e limone, preparato dalla coppia...
  • Ecco una torretta di sapori preparata con riso ai 3 cereali, germogli di bambù all’origano, pomodorini secchi e pane atturrato...