RISOTTANDO CECI E FUNGHI CON CURTI

Primo facile e veloce per deliziare il palato: risotto con ceci, funghi e pomodori caramellati
Risotto con ceci e funghi_Carnaroli Curtiriso
Risotto con ceci e funghi_Carnaroli Curtiriso

Non avete molto tempo per cucinare e state cercando una ricetta facile e veloce che possa soddisfare il palato di tutti, grandi e piccini? Provate la ricetta ideata dalla foodblogger  de L’appetito vien mangiando con Lucia usando il Carnaroli Curtiriso: risotto con ceci e funghi, arricchito dall’aggiunta di pomodori caramellati.

L’abbinamento è alquanto particolare ma dal sapore delicato. I legumi si sposano perfettamente con i funghi e il tocco finale ben equilibrato dei datterini permette di avere un primo dalle sfumature cromatiche differenti e dai sapori ben amalgamati. Vediamo allora come farlo.

Come fare il risotto con ceci e funghi usando Carnaroli Curtiriso

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

280 g di riso Carnaroli Curtiriso

260 g di funghi

240 g di ceci

40 g di cipollotto fresco

40 g di olio EVO

1 rametto di rosmarino

Sale q.b.

Per il brodo vegetale

1200 g di acqua

1 carota

1 costa di sedano

½ cipolla dorata

Per i pomodorini caramellati

12 pomodorini datterini

1 rametto di rosmarino

Sale e timo q.b.

Per mantecare

2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

10 g di Parmigiano Reggiano DOP

Per prima cosa prepariamo il brodo vegetale: in una pentola portiamo a bollore l’acqua con le verdure. Quando è pronto lo filtriamo e manteniamo ben caldo.

In una pentola dai bordi alti facciamo appassire il cipollotto, tritato finemente, con un filo di olio. Ci uniamo i ceci sgocciolati e i funghi (freschi o surgelati) e lasciamo rosolare. Ci aggiungiamo il riso, lo tostiamo per un paio di minuti e poi lo portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo.

Nel frattempo che il riso cuoce, in una padella versiamo 2 cucchiai di olio, tagliamo i pomodorini a metà e facciamoli rosolare da ambo le parti. Spolveriamoli con sale, rosmarino e timo e appena pronti li togliamo dal fuoco.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con l’olio e il rosmarino tritato finemente. Lasciamo riposare il risotto per un paio di minuti ed infine serviamolo guarnendo ogni portata con i pomodorini caramellati. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

 

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI