IL RISOTTO DA PICNIC

Sfiziosi cestini di risotto alla crema di peperone per il picnic della Pasquetta
Cestini con risotto
Cestini con risotto

Ed eccoci arrivati alla Pasquetta, la giornata delle “scampagnate” come a Ferragosto! Ma quest’anno l’appello è #iorestoacasa. Non dobbiamo però rinunciare al nostro picnic. Basta un po’ di fantasia: approfittiamo della bella giornata per pranzare in terrazza.

Mettiamo un bel telo da picnic, immaginiamo di essere su un bel prato, ascoltiamo i rumori della natura e gustiamoci le sfiziosità contenute nel cestino. Noi vi proponiamo dei finger food creati dall’appassionata di food Simona Armenise: cestini di parmigiano con un gustoso risotto, delle monoporzioni da assaporare boccone dopo boccone.

Come preparare i cestini con risotto

Considerando dosi per realizzare 3 cestini:

50 gr di riso Carnaroli

75 ml ca. di brodo vegetale

40 g di provola affumicata

150 gr di parmigiano grattugiato

1 peperone rosso

3 cucchiaini di colatura di alici

Pepe nero q.b.

Abbrustoliamo, da ambo i lati, il peperone. Appena pronto lo avvolgiamo con carta da forno o stagnola e lo lasciamo riposare ( in questo modo sarà più facile spellarlo e conserverà il colore).

Intanto prepariamo i cestini. In una padella antiaderente facciamo sciogliere 40 gr di parmigiano (per ogni cestino) fino ad ottenere una cialda, che andiamo a capovolgere dandogli la tipica forma di cestino. Lasciamo raffreddare.

A questo punto dedichiamoci al risotto. Tostiamo il riso a secco e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta mestoli di brodo, che avremo precedentemente preparato e mantenuto caldo. Nel frattempo spelliamo il peperone, lo frulliamo con un filo di olio e lo uniamo al riso a metà cottura.

A cottura ultimata, fuori dal fuoco, mantechiamo con il parmigiano rimasto e la provola affumicata tagliata a cubetti. Amalgamiamo e lasciamolo riposare per qualche istante. Serviamolo nei cestini di parmigiano ed ultimiamo con del pepe ed un cucchiaino di colatura di alici per ciascun cestino. Buon appetito e buona Pasquetta! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram,Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI