RISOTTANDO SALSICCIA E CARCIOFI CON CURTI

Un piatto perfetto per il menu dell’epifania: risotto con salsiccia, carciofi e crema di datterini al pecorino
Risotto con salsiccia, carciofi e crema di datterini al pecorino _Carnaroli Curtiriso
Risotto con salsiccia, carciofi e crema di datterini al pecorino _Carnaroli Curtiriso

Ultimi giorni di festa, ma non mancano le idee per portare a tavola un tripudio di bontà. Oggi vi proponiamo l’ultima creazione del food blogger Simone D’Aniello, che ha scelto i chicchi di Curtiriso per preparare il suo risotto con salsiccia, carciofi e crema di datterini al pecorino.

Un primo piatto sapido, cremoso e sfizioso, perfetto come proposta in vista dell’Epifania, così da concludere il menu festivo con una portata bella ricca di gusto! Passiamo subito ai fornelli e vediamo come farlo.

Come fare il risotto con salsiccia, carciofi e crema di datterini al pecorino usando Carnaroli Curtiriso

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 g di Carnaroli Curtiriso

2 scalogni

150 ml di spumante

80 g di burro

100 g di Parmigiano Reggiano

Per il brodo leggero

2 lt di acqua

2 carote

1 cipolla

2 gambi di sedano

Sale q.b.

Per la crema di datterini al pecorino

500 gr di datterini

150 gr di pecorino

1 scalogno

Sale e pepe q.b.

Brodo q.b.

Per la salsiccia e i carciofi

350 gr di salsiccia fresca

3 carciofi

2 scalogni

2 spicchi di aglio

1 peperoncino

1 pomodoro secco

Prezzemolo e sale  q.b.

Procedimento

Prepariamo prima di tutto il brodo. Mettiamo a bollire l’acqua con le verdure, regoliamo di sale e lasciamo cuocere per 30/40 minuti circa.

Intanto in una padella capiente facciamo rosolare lo scalogno tritato grossolanamente. Uniamoci i pomodorini tagliati a metà e lasciamo cuocere per 10 minuti aggiungendoci qualche mestolo di brodo dopo 10 minuti. Saliamo, pepiamo e mixiamo con l’aggiunta di pecorino e altro brodo fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Puliamo i carciofi e conserviamone solo il cuore ( la parte più tenera) . Dopo aver pulito la parte “spinosa” li mettiamo in acqua e limone, poi tagliamo ogni pezzo a strisce sottili e lasciamo in ammollo.

Facciamo rosolare nell’olio EVO lo scalogno, l’aglio, il peperoncino, il prezzemolo e il pomodoro secco ( tutti gli ingredienti devono essere tritati finemente). Uniamoci i carciofi ben scolati e facciamo cuocere per 10 minuti versandoci un pochino di brodo. Aggiungiamoci la salsiccia sbriciolata privata del budello e lasciamo cuocere per altri 10 minuti. Regoliamo di sale e mettiamo da parte.

Passiamo al riso. Lo tostiamo con lo scalogno appassito, sfumiamo con lo spumante lasciando evaporare la parte alcolica e lo portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo.

A metà cottura ci aggiungiamo la salsiccia e i carciofi. A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con il burro freddo e il formaggio grattugiato. Serviamo caldo ultimando ogni portata con la crema di datterini al pecorino. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI