VENERE SEDUCE LUCIANO CON LA CREMA DI PECORINO

La cooperativa agricola di produttori SA.PI.SE Vercelli (acronimo di Sardo Piemontese Sementi) coltiva e seleziona sementi di riso certificate in tutta Europa coniugando tecniche tradizionali ed innovative. Nata nel 1978, l’azienda è stata la prima ad aver realizzato nel 1997 il riso nero aromatico italiano Venere, protagonista della ricetta firmata dallo chef Luciano Pellegrini. Preparato con la crema di pecorino, il riso Venere Sapise spicca per sapore e colore.

La colorazione naturale del chicco nero deriva dalla presenza dell’antociano. Il riso Venere è ricco di proteine, sali minerali e fibre e pertanto fornisce notevoli benefici all’organismo. Si narra che questo riso, originario della Cina, in virtù delle sue proprietà nutritive ed afrodisiache (prende il nome infatti dalla dea romana della bellezza, Venere) fosse destinato solo alla tavola dell’imperatore.

Come preparare il riso Venere Sapise con la crema di pecorino

Se si considerano dosi per 4 persone, occorrono:

320 gr di riso nero Venere Sapise

4 cucchiai di olio

200 gr di pecorino

Sale q.b.

Lessiamo in acqua leggermente salata il riso Venere secondo i tempi indicati sulla confezione. 5 minuti prima del termine prepariamo la crema al pecorino. in una padella versiamo il pecorino con l’acqua di cottura e mescoliamo energicamente fino ad ottenere una consistenza cremosa senza grumi.

Scoliamo il riso, aggiungiamoci l’olio e la crema di pecorino. Amalgamiamo bene ( se necessario, uniamoci altra acqua di cottura). Impiattiamo ed ultimiamo ciascun piatto con le scaglie di pecorino. Dato l’aroma e la delicatezza del piatto, ci si potrebbe abbinare un calice di Pecorino d’Abruzzo. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Impiattamento riso Venere Sapise con crema di pecorino
Impiattamento riso Venere Sapise con crema di pecorino

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram,Twitter, Linkedin e Pinterest.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.