RISOTTO ALLA SCALA

Un semplice ma gustoso risotto allo zafferano con prosciutto crudo su crosta di Parmigiano Reggiano
Risotto allo zafferano con prosciutto crudo su crosta di Parmigiano Reggiano
Risotto allo zafferano con prosciutto crudo su crosta di Parmigiano Reggiano

I piatti semplici alla fine dei conti sono anche i più gustosi. Certo, la creatività è senza dubbio l’ingrediente che può rendere un piatto un vero e proprio capolavoro gourmet. Tuttavia, coniugare tradizione e semplicità talvolta può essere un’ottima soluzione, come ha fatto l’appassionata di food Tessa Scala con il suo risotto allo zafferano con prosciutto crudo.

Un piatto semplicissimo da preparare, che assume un tocco più gustoso e sfizioso se adagiato una crosta di Parmigiano Reggiano. Quest’ultima infatti lo rendo più sapido e al contempo permette di creare la doppia consistenza: dalla cremosità del risotto alla croccantezza della cialda. Vediamo allora come farlo.

Come fare il risotto allo zafferano con prosciutto crudo su crosta di Parmigiano Reggiano

Per la preparazione di 4 portate occorrono:

320 g di riso Arborio ( o Carnaroli)

25 cl di vino bianco

1 l di acqua

1 lt di brodo di pollo o di verdure

Zafferano in polvere q.b

Pistillo dello zafferano ( opzionale)

Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.

1 cipolla ( o 1 scalogno)

Olio di oliva, sale e pepe q.b.

In una pentola versare l’acqua calda, il brodo ( già preparato) e lo zafferano così che possa sciogliersi.

Intanto facciamo appassire la cipolla con un filo di olio EVO in una padella antiaderente. Uniamoci il riso, tostiamolo per un paio di minuti, sfumiamolo con il vino bianco lasciando evaporare la parte alcolica. Aggiungiamoci le croste di Parmigiano Reggiano e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo.

Continuiamo a mescolare fino alla cottura. A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con il formaggio grattugiato. Regoliamo di sale e pepe. Lasciamo riposare il risotto per qualche istante e intanto facciamo la cialda di Parmigiano Reggiano ( basterà scaldare in padella il formaggio grattugiato adagiato su un foglio di carta da forno). Serviamo ultimando ogni portata con prosciutto crudo, basilico ed eventualmente piselli o asparagi. Mettiamo il risotto sulla cialda e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI