RISOTTO IN QUARANTENA

Un primo dai sapori ben bilanciati: risotto con barbabietola, pecorino romano e pepe
Risotto con barbabietola, pecorino e pepe
Risotto con barbabietola, pecorino e pepe

Durante il lockdown e in questo periodo di continue “alternanze cromatiche” del governo, è nato PaneBurroMarmellata, il progetto di 3 cuochi amici che hanno deciso di condividere le loro abilità riprendendo 3 elementi semplici e tradizionali (pane, burro e marmellata) per la classica merenda o colazione proposte dalle mamme e nonne di una volta, a dimostrazione di come dalla combinazione di pochi ingredienti possano nascere piatti grandiosi sotto il segno del concept “la tradizione non muore ma si evolve”. E quest’oggi vogliamo proporvi uno dei loro piatti: risotto con barbabietola, pecorino romano e pepe.

Un primo ben bilanciato tanto per colori quanto per sapori: il formaggio dona sapidità, il pepe di Java una nota fruttata e leggermente amara, la barbabietola un tocco dolciastro. L’aggiunta del pompelmo giallo e delle foglioline di menta poi conferiscono profumo e freschezza al piatto. Curiosi di conoscere la ricetta? Allacciate i grembiuli, andiamo ai fornelli!

Come fare il risotto con barbabietola, pecorino romano e pepe

Considerando dosi per 4 persone occorrono:

280 g riso Carnaroli Acquerello

1,5 lt di acqua

125 g di burro

150 g di barbabietola

8 g di fecola o maizena

100 g di pecorino romano

Pepe di cubeb

1 pompelmo giallo

Foglioline di menta q.b.

Laviamo, peliamo la barbabietola e ricaviamone l’estratto, che andiamo ad incorporare a 50 g di acqua e 8 di fecola (o maizena) fino ad ottenere una salsina omogenea portando a bollore. Lasciamola raffreddare.

Intanto tostiamo il riso con una noce di burro e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta l’acqua calda non salata (non usiamo il brodo in questo caso per poter risaltare le materie prime).

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con il burro freddo, il pecorino grattugiato e il pepe. Lasciamo riposare il risotto per un paio di minuti. Ultimiamo ogni piatto da portata con l’aggiunta della salsina di barbabietola rossa, il pompelmo e le foglioline di menta. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI