RISOTTO MEDITERRANEO

«Amo i peperoncini, i pomodori e tutte le solanaceae. In Sicilia, la mia terra di origine, sono molto usate per conferire quel tocco in più al piatto. Unendo la mia passione per la cucina e la riscoperta del riso, ho voluto creare un primo piatto che valorizzasse i sapori del Sud»- ci racconta Calogero Rifici, autore del blog Peperonciniedintorni.

Il risotto con pomodorini confit, burrata e filetti di acciughe di Cetara è una ricetta facile e veloce che può essere realizzata in qualsiasi momento e per ogni occasione. Ogni ingrediente è ben equilibrato: la sapidità delle acciughe è unita alla cremosità della burrata e alla dolcezza dei pomorini confit per un tripudio di sapori tipicamente mediterranei.

Come preparare il risotto con pomodorini confit, burrata e filetti di acciughe di Cetara

Per la realizzazione della ricetta, considerando dosi per 4 persone, occorrono:

320 g di riso Carnaroli
1 burrata da circa 200 gr
4 acciughe sott’olio
750 gr di pomodori piccoli ben maturi
1 carota

½ bicchiere di vino bianco
1 cipolla
2 cucchiai di zucchero di canna
1 costa di sedano
2 cucchiai di concentrato

1 peperoncino di 7 anni (o altro peperoncino a bassa piccantezza)
2 scalogni
1 spicchio di aglio
Alcuni rametti di timo ( o rosmarino)
La buccia di un limone non trattato
100 g di Parmigiano Reggiano
Qualche foglia di alloro
Sale q.b
Olio EVO q.b.

Iniziamo con la preparazione dei pomodori confit: ricopriamo una teglia con la carta da forno e poniamoci alcuni pomodorini con la parte tagliata verso l’alto (teniamone alcuni da parte per guarnire il piatto), saliamoli e cospargiamoli di zucchero di canna.

Grattugiamo in una ciotolina il peperoncino e l’aglio, mescoliamo il tutto e spargiamolo sui pomodori con l’aggiunta di timo (privato delle parti legnose), alloro e la buccia del limone. Irroriamo con l’olio ed inforniamo a 100 gradi per circa 2 ore.

Intanto prepariamo il brodo: tagliamo a pezzi grossi carota, cipolla e sedano, copriamo con l’acqua, saliamo e lasciamo bollire per un’oretta a fuoco moderato. Puliamo le acciughe e tagliamole a striscioline di 2-3mm. Tostiamo il riso, sfumiamolo con il vino lasciando evaporare l’alcool e portiamolo in cottura incorporando gradatamente il brodo. A fuoco spento mantechiamo con la parte interna della burrata ( quella esterna la scioglieremo impiattando il risotto). Serviamo ben caldo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.