RISOTTO ORONERO

Colori, sapori e profumi in un unico primo piatto: risotto allo zafferano con bocconcini di cinghiale mantecato con mozzarella di bufala
Risotto allo zafferano con bocconcini di cinghiale
Risotto allo zafferano con bocconcini di cinghiale

Il nero del piatto fa da contrasto con l’oro intenso del risotto allo zafferano e il bruno-rossiccio dei bocconcini di cinghiale. La croccantezza della carne si sposa alla perfezione con la cremosità del risotto e la nota acidula della mantecatura con la mozzarella di bufala. Una scelta azzeccata dunque quella di Mariella Sinatra, moderatrice del gruppo Arte&Cucina e foodblogger di “Un mondo a tavola“, che lascia spazio alla sua creatività e giorno dopo giorno si diletta in cucina proponendo sui social le sue realizzazioni dolci o salate.

Ama combinare i sapori e i profumi, gioca con le sfumature cromatiche e soprattutto sceglie materie prime di alta qualità. D’altronde, sono proprio questi i segreti per la buona riuscita di un piatto!

Come preparare il risotto allo zafferano con bocconcini di cinghiale mantecato con mozzarella di bufala

Per la preparazione del piatto, considerando ingredienti per 4 persone, occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

1 lt di brodo vegetale

Bocconcini di cinghiale, mozzarella di bufala e zafferano q.b.

Semi di papavero q.b.

1 bicchiere di vino bianco secco

Prepariamo prima di tutto il brodo. In una pentola mettiamo acqua, zucchina, carota e sedano e lasciamo cuocere. Una volta pronto, filtriamolo e teniamolo ben caldo.

Nel frattempo prendiamo i bocconcini di cinghiale e mettiamoli a marinare con vino rosso, sale, pepe e spezie.

Passiamo al riso. Tostiamolo, sfumiamolo con il vino e portiamolo in cottura versandoci poco per volta il brodo bollente.

Mentre continuiamo a mescolare il riso, mettiamo sulla griglia la carne per un paio di minuti finché non sarà bella croccante. 2 minuti prima di spegnere la fiamma uniamo lo zafferano al riso ed amalgamiamo bene.

A fuoco spento mantechiamo con la mozzarella di bufala. Impiattiamo ponendo il risotto allo zafferano al centro e adagiamoci i bocconcini croccanti di cinghiale. Ultimiamo il piatto con i semi di papavero. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI