RISOTTO SINFONICO

In cucina i piatti suonano per gusto e bontà: Adriano Vicini prepara il delizioso risotto con carote viola, vongole e zenzero
Risotto carote viola, vongole e zenzero
Risotto carote viola, vongole e zenzero

Adriano Vicini, musicante e appassionato di food, si diletta in cucina con accostamenti originali e curiosi senza tralasciare la ricchezza territoriale. La sua filosofia somiglia ad una sinfonia di sapori dove ogni ingrediente è combinato alla perfezione per un risultato eccezionale.

Tra le sue ricette uno squisito risotto con carote viola, vongole e zenzero. La commistione cromatica e di gusto è arricchita dal tocco finale con le foglie di prezzemolo fritte e dalla nota pungente dello zenzero. Partendo dalla materia “principe”, un riso Carnaroli, è possibile giocare con colori e sapidità offrendo un piatto bello e buono.

Come preparare il risotto con carote viola, vongole e zenzero

Per la preparazione del risotto con carote viola, vongole e zenzero per 4 persone occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

200 gr di carote viola

20 gr di zenzero fresco

1 kg di vongole fresche

50 gr di prezzemolo fresco (foglie e gambi)

400 ml di olio di semi

2 spicchi d’aglio

30 gr di burro

20 gr di scalogno

400 ml di vino bianco secco (o prosecco)

Acqua, olio, sale e pepe q.b.

Facciamo spurgare le vongole in acqua salata e fredda per circa 30 minuti (ripetiamo quest’operazione altre due volte). Versiamole in una pentola bassa e calda con un filo d’olio evo, aglio, 4 o 5 gambi di prezzemolo e bagniamole con metà del vino. Copriamole con un coperchio per 2/3 minuti. Togliamole dal fuoco, separiamole dai gusci e filtriamo l’acqua rilasciata per la cottura del risotto.

Laviamo e peliamo le carote viola. Tagliamole a rondelle di circa 1 cm, aggiungiamole allo scalogno affettato in padella con un po’ d’acqua e cuociamole fino a farle ammorbidire. Grattugiamo intanto lo zenzero separandone il liquido e la polpa. Frulliamo le carote insieme al succo di zenzero e acqua fino ad ottenere una purea cremosa. Regoliamo di sale e pepe.

Nel frattempo tostiamo il riso a secco, sfumiamolo con il vino e portiamolo in cottura aggiungendo mestoli dell’acqua di vongole. Dal primo mestolo di liquido aggiunto lasciamo passare 8 minuti, poi uniamo la purea e dopo 4 minuti le vongole sgusciate (tenendone qualcuna da parte per la decorazione). Saliamo e pepiamo. A fuoco spento mantechiamo con il burro. Mentre il risotto riposa friggiamo le foglie di prezzemolo in olio di semi. Adagiamole su carta assorbente e saliamole. Impiattiamo il risotto e serviamo ben caldo. Buon appetito. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI