L’INTRAMONTABILE RISOTTO PERE, GORGONZOLA E NOCI

Una ricetta semplice e gustosa da preparare in pochi passaggi: Massimo Paleari ci racconta come realizzare un cremoso risotto con pere, gorgonzola e noci
Il risotto con la pera Romagna IGP
Risotto con pere, gorgonzola e noci

E’ un accostamento ben noto: pere, gorgonzola e noci. Combinati in un risotto diventano un’esplosione di gusto e profumo. Per la realizzazione di questo primo Massimo Paleari punta sull’alta qualità di ciascun componente, la migliore garanzia per un piatto eccezionale. Perciò usa prodotti acquistati presso rivenditori di fiducia.

La sua esperienza in cucina nasce perlopiù come passione che per lavoro. Da anni, infatti, si diletta ai fornelli. Ha frequentato la scuola “ La Cucina Italiana” ed un corso di cuoco presso l’Accademia Italiana Chef. Come aiuto-cuoco partecipa anche alle iniziative che si svolgono presso la Riserva San Massimo.

La sua filosofia? Ama la cucina tradizionale e regionale, che propone ai commensali con piccole varianti curate in ogni dettaglio.

Come preparare il risotto con pere, gorgonzola e noci

Per la realizzazione del piatto per 4 persone occorrono:

320 gr di riso Carnaroli Riserva San Massimo

100 gr di noci (gherigli)

80 gr di parmigiano grattugiato

100 gr di gorgonzola DOP

2 pere Kaiser

1 porro (solo la parte bianca)

Brodo vegetale q.b.

Sale, aceto e pepe q.b.

Prepariamo il brodo vegetale e teniamolo ben caldo. Intanto facciamo soffriggere il porro. Aggiungiamoci qualche mestolo di brodo, regoliamo di sale e lasciamolo cuocere per circa 20 minuti e poi lo frulliamo.

Puliamo e tagliamo le pere, il gorgonzola e le noci e teniamoli da parte.

Tostiamo per 3-4 minuti il riso, uniamoci il porro e man mano incorporiamo il brodo vegetale continuando a mescolare. A metà cottura aggiungiamoci le pere e metà noci.

A fuoco spento mantechiamo con i formaggi ed un po’ di aceto (circa un tappo). Facciamo riposare il risotto per un paio di minuti e poi lo decoriamo con i gherigli di noci e le fettine di pere di vario colore per dare un tocco in più al piatto. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci su Facebook, collegati alla nostra pagina .

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI