CARBONAROTTO

Un elaborato risotto alla carbonara con tuorlo marinato, preparato da Michele Pagnoncelli, in arte Dugongo
Risotto alla carbonara con tuorlo marinato
Risotto alla carbonara con tuorlo marinato

Per la preparazione del piatto ci vorrà qualche minutino in più, ma considerando il risultato possiamo dire che ne valga veramente la pena: risotto alla carbonara con tuorlo marinato. Lo ha realizzato il food blogger Michel Pagnoncelli, noto sui social con la sua pagina Instagram e omonimo blog “I risotti del Dugongo”.

Ogni ingrediente è perfettamente equilibrato: dalla sapidità del guanciale e del pecorino alla delicatezza dell’uovo marinato, che aggiunge un tocco in più di gusto e soprattutto una nota decorativa che fa la differenza. Bando alle ciance, passiamo ai fornelli!

Come preparare il risotto alla carbonara con tuorlo marinato

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

4 fette di guanciale (tagliate alte)

200 gr di pecorino grattugiato

8 uova

1 bicchiere di vino bianco secco

1 lt di brodo di carne

Olio EVO, sale fino e grosso, pepe nero e zucchero q.b.

Prepariamo prima l’uovo marinato. Mescoliamo in eguali quantità zucchero e sale grosso. In un contenitore (potete usare anche gli stampi per i muffin) versiamo metà del composto, ci adagiamo sopra il tuorlo di un uovo molto delicatamente e copriamo con la miscela restante. Dopo circa 4-5 ore il tuorlo deve risultare solido all’esterno e cremoso all’interno. A questo punto, facendo molta attenzione, estraiamo il tuorlo e lo laviamo velocemente sotto l’acqua fredda (così da eliminarne i residui salini e zuccherini).

Intanto rompiamo le uova. In una ciotola mettiamo solo i tuorli con il pecorino grattugiato e mescoliamo bene. Mettiamo il composto a bagnomaria ( così che mantenga la sua cremosità) sopra la pentola con il brodo ( che avremo già preparato).

Tagliamo a fette il guanciale e facciamolo rosolare in padella finché non sarà bello croccante.

A questo punto passiamo al riso. Nella stessa padella in cui abbiamo fatto sudare il guanciale, andiamo a tostare il riso per 2-3 minuti. Lo sfumiamo con il vino bianco lasciando evaporare la parte alcolica e poi lo portiamo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo di carne ben caldo. A metà cottura del riso togliamo la crema di carbonara dalla cottura a bagnomaria e stemperiamola con mezzo mestolo di brodo ( solo se risulta troppo densa).

A cottura ultimata del riso ci aggiungiamo il guanciale croccante. Fuori dal fuoco mantechiamo energicamente con la crema di carbonara. Impiattiamo versando al centro del piatto, poco alla volta, il risotto. Battiamo con il palmo della mano sotto il fondo così che il riso si distenda uniformemente. Adagiamoci con delicatezza il tuorlo marinato al centro e creiamo una striscia con del pepe nero macinato a mulinello. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI

  • Un coloratissimo risotto mantecato alla crema di peperoni gialli con gocce di feta, polvere di olive Taggiasche e granella...
  • FacebookLinkedinTwitterPinterestWhatsAppPrintEmailOrmai anche per quest’anno salutiamo la stagione estiva e ci prepariamo all’autunno. Noi vogliamo farlo con gusto e perciò...
  • Un cremoso, profumato e agrumato risotto con crescenza, Martini e limone, una ricetta facile e veloce per ogni occasione ...
  • Un agrumato e succulento risotto con gamberi e arancia, un primo piatto semplice da preparare e con pochi ingredienti...