IL DOPPIO POMODORINO

Risotto al doppio pomodorino per l’inizio della primavera! A firmare questa ricetta è Max Terlizzi, personal chef e autore del blog Primi Piatti e Ricette.
Il doppio pomodorino in questione è il datterino giallo della Piana del Sele abbinato al classico ciliegino. Il risultato è un piatto colorato, dal rosso tendente all’arancio, vivace e saporito. Per bilanciare le note acidule dei pomodorini, il risotto è mantecato con mozzarella di bufala e finito con olio aromatizzato all’aglio e pepe nero. Insomma, un’esplosione di sapori e colori per questo inizio di primavera in zona rossa. Le note rosse piacciono a Terlizzi, che abbiamo già incontrato con un risotto alla crema di peperoni e con un saporitissimo “risotto meridionale“.
Questo nuovo periodo di chiusura si presta particolarmente alla semina dei pomodorini: l’ideale è avere temperature intorno ai 20 gradi, che non scendano sotto ai 12 gradi anche durante la notte. Insomma, seminandoli a casa, anche in vaso, si potrà preparare questo risotto con pomodorini davvero a km0.

Come preparare il risotto con doppio pomodorino

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso Carnaroli
1,5l di acqua bollente
150 g di pomodori datterini gialli della Piana del Sele
150 g di pomodorini ciliegino
170 g di mozzarella di bufala campana
Olio EVO aromatizzato all’aglio qb
Pepe nero qb
Basilico o prezzemolo a piacere
In una pentola tostiamo il riso a secco, senza aggiungere grassi, per circa 2 minuti a fuoco vivace. Iniziamo poi a bagnare il riso fino alla fine, con acqua bollente, mescolando di continuo. Dobbiamo fare movimenti dolci e mantenere una fiamma moderata. A metà cottura aggiungiamo i pomodori datterini e ciliegini tagliati a quarti (lasciamone qualcuno per la decorazione). Quando saranno cotti perderanno la buccia, che è meglio togliere. A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo energicamente con la mozzarella di bufala tagliata a pezzettini e con l’olio aromatizzato all’aglio, fino ad ottenere una consistenza cremosa. Impiattiamo mettendo qualche pomodorino sopra, spolveriamo con il pepe e decoriamo con qualche fogliolina di basilico o di prezzemolo a piacere. E buona primavera! Autore: Giulia Varetti
Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.