IL GIGANTE DI VERCELLI AL DIQUI

La cucina del ristorante DiQui Vercelli è semplice e volta a valorizzare i prodotti del territorio vercellese, come il riso Gigante di Vercelli dell’Azienda Risi & Co di Lignana (Gli Aironi). Il locale, sorto sul perimetro dell’ex Ospedale Maggiore di Vercelli, coniuga tradizione e innovazione grazie al valido contributo di chef contemporanei.

Una cucina che lascia spazio a carni piemontesi, a vini nazionali d’eccellenza e dessert deliziosi, ma anche a risi e risotti della tradizione. Tra i primi piatti infatti un grande classico preparato con ingredienti piemontesi: il Gigante Vercelli al Castelmagno e nocciole.

Come preparare il Gigante Vercelli al Castelmagno e nocciole

Per la realizzazione del piatto piemontese (dosi per 4 persone) occorrono:

320 gr di riso Gigante Vercelli

Mezzo bicchiere di vino bianco

1 lt di brodo vegetale

40 gr di nocciole piemontesi intere spellate

1 cipolla bianca

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

30 gr di burro

Sale fino e pepe bianco q.b.

100 gr di Castelmagno (di cui 20 gr per decorare)

In un tegame ampio facciamo appassire la cipolla (tritata finemente) con olio e burro, mantenendo la fiamma bassa, per circa 10-15 minuti. Alzando la fiamma, andiamo a tostare il riso. Sfumiamolo con vino bianco (lasciandone evaporare la parte alcolica) e portiamolo in cottura aggiungendo poco per volta il brodo caldo continuando a mescolare.

Intanto tostiamo le nocciole infornandole a 200° in modo che abbiano la giusta croccantezza e poi tritiamole grossolanamente.

A cottura al dente, togliamo il riso dal fuoco e mantechiamolo col Castelmagno ed una noce di burro. Impiattiamo e portiamolo a tavola. Buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.