RISOTTO VINTAGE

Risotto dal gusto vintage: con fragole, prosecco e glassa di aceto balsamico
Risotto vintage alle fragole
Risotto vintage alle fragole

Andava di moda almeno 30 anni fa, ma questo risotto vintage è ormai un grande classico: l’abbinamento tra fragole e risotto! La preparazione di questo risotto può essere fatta in due modi. Il primo è il classico, con la tostatura del riso, la cottura con graduale aggiunta di brodo vegetale, l’aggiunta di purea di fragole e la decorazione dopo la mantecatura. Ma si può provare anche la ricetta del risotto alle fragole senza brodo: in questo caso si preparerà solo dell’acqua calda e il gusto delle fragole sarà più deciso. Le fragole, se non in purea, possono essere aggiunte a pezzetti, schiacciandole leggermente con il cucchiaio di legno per far fuoriuscire il succo. Dopo la mantecatura, si può decorare con fragole fresche: è questo sicuramente il modo migliore per gustare a pieno il sapore dei frutti. Perché sia vintage fino in fondo, dovremmo abbinare le fragole allo champage. Oggi possiamo utilizzare un prosecco italiano, ormai noto allo stesso modo.

Come preparare il risotto vintage con fragole e aceto balsamico

Ingredienti per 4 persone:

320g di Riso Baldo

400g di fragole fresche

1,5l di brodo vegetale leggero (carota, zucchina e cipolla)

1 scalogno

1 bicchiere di prosecco

burro e parmigiano qb

aceto balsamico a piacere (anche in glassa, se preferita)

Perché sia davvero vintage, prepariamo il risotto in modo tradizionale. In una noce di burro, stufiamo lo scalogno tritato finemente. Aggiungiamo il riso e tostiamolo, finché non sarà lucido. Sfumiamolo con il prosecco e lasciamo evaporare la parte alcoolica. Iniziamo la cottura del riso aggiungendo gradualmente mestoli di brodo vegetale (precedentemente preparato, filtrato e tenuto bollente). Intanto, laviamo bene le fragole e riduciamole in purea con un frullatore. Quando i chicchi saranno al dente, aggiungiamo 2/3 della purea di fragole. Mantechiamo con burro e parmigiano a piacere e lasciamo riposare coperto per qualche minuto. Decoriamo il risotto vintage con la restante purea di fragole fredda e con gocce di aceto balsamico (o di glassa di aceto balsamico). Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI