IL PANE DI RISO

Il pane di riso, fatto con farina di riso o con il riso avanzato
Pane di riso
Pane di riso

Il pane di riso può essere preparato in molti modi e con diversi ingredienti. Innanzi tutto una grande differenza è data dalla scelta di utilizzare solo farina di riso (senza glutine) oppure di miscelare la farina di riso con altre farine. Il glutine ha infatti un ruolo importante nell’impasto: dà elasticità, trattenendo i gas di lievitazione. Se la farina di riso viene aggiunta ad altre classiche farine da panificazione, non ci saranno problemi nell’impasto e il risultato sarà un pane più leggero e friabile. Se invece usiamo solo farina di riso servono alcuni accorgimenti.

Come preparare il pane con la farina di riso

Il pane preparato con sola farina di riso richiede l’aggiunta di ingredienti che aiutino la consistenza, sopperendo all’assenza di glutine. Un valido alleato è la fecola di patate, così come la gomma di Guar (ricavata da una pianta leguminosa), entrambe con funzione addensante. Per preparare i nostri panini di riso disponiamo quindi a fontana sul piano di lavoro 300 g di farina di riso, 200g di fecola di patate e 5g di gomma di Guar. Sciogliamo 10g di lievito di birra in 350g di acqua e versiamo gradualmente nella fontana, impastando. Correggiamo, a piacere, con un pizzico di sale e un filo d’olio, continuando ad impastare. Mettiamo quindi l’impasto a riposare in un luogo tiepido per circa 60-90 minuti: raddoppierà le dimensioni. Infariniamo quindi il piano di lavoro, rimodelliamo l’impasto facendo attenzione a non romperlo. Dividiamolo in pagnottelle oppure posizioniamolo in uno stampo da plumcake o da ciambella rivestito di carta forno e lasciamo lievitare per un’altra ora circa. Spennelliamo la superficie con olio e inforniamo a circa 200° per 45 minuti.

Con il riso avanzato

Il pane di riso si può fare anche con il risotto avanzato o con il riso bollito. Ovviamente il risultato sarà diverso da quello del classico pane. Si deve calcolare la stessa quantità di riso e farina di frumento (esempio 200g di uno e 200g dell’altra), a cui aggiungere una bustina di lievito e, all’occorrenza, un pizzico di sale. Impastiamo quindi in una ciotola il riso con farina, sale e lievito fino ad ottenere un impasto omogeneo (se necessario, aggiungere gradualmente acqua). Una volta formato un panetto, ungiamo una teglia, la sporchiamo di farina e posizioniamo il nostro pane. Copriamo con un telo umido e lasciamo riposare in luogo tiepido per una notte (va bene anche il forno con la sola luce accesa). Cuociamo quindi a temperatura media per circa un’ora. Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
Tecnica in cucina
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI