IL SUSHI DELLA DOMENICA

Sushi fatto in casa: tra preparazione e decorazione, la domenica è divertente!
Sushi fatto in casa
Sushi fatto in casa
Il sushi fatto in casa è la ricetta giusta per occupare la domenica quando il meteo non è dei migliori. La preparazione non è velocissima, ma l’abbinamento di gusti e colori sicuramente potrà rallegrare anche i weekend più grigi, parola dell’imprenditrice calabrese e appassionata di food Rossella Costa nota su Instagram come @rossellakitchen.

Come preparare il sushi fatto in casa

Per preparare il sushi a casa, in generale, il primo passaggio è scegliere il riso giusto, che deve avere il chicco piccolo e tondo. Dobbiamo quindi farlo bollire e acidularlo. Possiamo decidere di mettere dell’aceto (meglio se aceto di riso) nell’acqua di bollitura. Possiamo invece preparare a parte uno sciroppo agrodolce, da unire al riso asciutto, dopo la bollitura in sola acqua. Lo sciroppo deve essere preparato con aceto di riso, zucchero e sale uniti in un pentolino e scaldati finché lo zucchero non si sarà sciolto.
Questo accorgimento è importante anche per la preparazione dei rotolini di sushi fatto in casa: è importante infatti bagnarsi le mani con acqua e aceto di riso. Il riso per sushi, infatti, durante la cottura rilascia molto amido, con un risultato piuttosto “colloso”. Le mani bagnate non lo faranno attaccare alle dita durante la preparazione.

Le forme di sushi sono moltissime e hanno nomi diversi (li trovate descritti qui). In generale, però, arrotolare il sushi è la parte più complicata. Dobbiamo stendere il riso sulla classica alga nori, o direttamente sul piano ricoperto da pellicola (o sulla stuoietta). Disponiamo quindi i bastoncini degli ingredienti sul riso e, aiutandoci con il supporto, arrotoliamo il sushi, compattandolo il più possibile. Dopo aver lasciato riposare il rotolo in frigo per un’ora, con un coltello affilato bagnato di acqua acidulata tagliamo il rotolo a “fette”.

Il sushi di @rossellakitchen

Cuociamo il riso in acqua leggermente salata (per ogni 100 gr di riso, 200 ml acqua) in pentola a pressione per 6 minuti dal fischio. Alla fine aggiungiamo aceto di riso e zucchero, mescoliamo bene e lasciamo raffreddare. Componiamo dunque il sushi a piacimento, alternando il riso alle alghe e al pesce, inserendo anche frutta e verdura fresca. Per far sì che il sushi venga ben arrotolato, sarebbe bene l’uso dell’apposito tappetino o della pellicola. E buona domenica (e buon divertimento!) con il sushi fatto in casa! Autore: Giulia Varetti
Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.
Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI