RISI E BISI

Nella tradizione italiana c’è un piatto noto come risi e bisi. I protagonisti sono il riso e i piselli, sia freschi che surgelati. Secondo alcuni chef addirittura i pisellini surgelati mantengono meglio la fragranza della verdura durante la preparazione del piatto!

I piselli sono legumi che possono essere consumati sia freschi sia secchi. Ci sono anche chef che li inseriscono surgelati a guarnizione dei piatti. In effetti sono legumi decisamente versatili, dal colore sempre piacevole e dal gusto dolce. Senatore, Navona, Meraviglia d’Italia ed Esedra sono solo alcune delle varietà che abbiamo a disposizione. In generale, si dividono tra quelli rampicanti e quelli che non necessitano di sostegno. Ma anche in “mangiatutto” (come le taccole) e “da sgranare”.

Le proprietà dei piselli

Risi e bisi è buono e fa bene! Poiché sono più poveri di amido rispetto agli altri legumi, i piselli sono infatti i più digeribili. In generale sono inseriti nelle diete ipocaloriche perché hanno pochi grassi e poche calorie, mentre hanno molti sali minerali e molte vitamine. Normalmente i piselli secchi sono più calorici rispetto a quelli freschi. Se ridotti in crema hanno proprietà rassodanti e tonificanti, quindi vengono impiegati spesso in cosmesi e non solo in cucina.

Come preparare risi e bisi seguendo i consigli di Curtiriso

Leggete QUI tutti i dettagli della ricetta e gli ingredienti.

Mentre portate a ebollizione il brodo, sgranate i piselli. Lavate bene i baccelli e cuoceteli nel brodo con la parte verde dei cipollotti, che avrete separato precedentemente da quella bianca. Una volta scolati i baccelli passateli nella centrifuga e otterrete una crema. A questo punto potete partire con la classica preparazione del risotto, con il bianco del cipollotto e i piselli che avevate sgranato. A metà cottura, continuando ad aggiungere gradualmente il brodo, aggiungete la crema di baccelli. Completate con una macinata di pepe e, se avete un affumicatore da tavola, date un tocco finale gustoso ai vostri risi e bisi. Autore: Giulia Varetti

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.