RISOTTO CON LE PRIMULE

Il risotto con le primule è un primo piatto elegante e raffinato, perfetto per un’occasione romantica o un pranzo formale. Può essere anche un’ottima proposta per un menu vegetariano. Se cucinato con il latte e una punta di vaniglia, anziché con brodo e cipolla, può diventare anche un interessante dessert. Se non siete amanti delle primule basterà solo sostituire la tipologia di fiori edibili. 

Come impiattare il risotto con le primule

Per rendere il risotto esteticamente più bello basta solo aggiungere qualche fogliolina di primula su un lato del piatto e accanto il fiore. Eventualmente potete anche porre al centro del piatto il risotto e adagiarci sopra le primule. Insomma, basta soltanto avere un pizzico di inventiva!

La varietà di riso da usare

Se non sapete, invece, come preparare il risotto base, date un’occhiata alla nostra videoricetta. 

Come varietà da usare consigliamo il Carnaroli, che potete comprare sull’e-commerce del riso a km zero, Bottegadelriso.it.  Autore: Marialuisa La Pietra

Risotto con le primule

Un primo piatto per gustare al meglio le primule
Porzioni 4 persone
Preparazione 25 min
Cottura 20 min
Tempo totale 45 min

Materiale

  • casseruola
  • cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 350 grammi riso Carnaroli
  • 1 litro brodo vegetale
  • 2 scalogni
  • 2 cucchiai olio d'oliva
  • 1/2 biccchiere vino bianco
  • 30 grammi burro
  • q.b primule foglie e fiori
  • q.b sale

Istruzioni

  • In una casseruola far imbiondire lo scalogno tritato finemente con l'olio.
  • Aggiungere il riso e le foglie di primula tritate e far insaporire qualche minuto.
  • Sfumare con il vino bianco.
  • Proseguire la cottura aggiungendo brodo caldo al bisogno.
  • A cinque minuti dal termine della cottura, unire le primule, ben lavate e asciugate (tenendone alcune da parte per la decorazione dei piatti).
  • A cottura ultimata, rimuovere dal fuoco e unire il burro, mescolando delicatamente.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito.
Calorie: 392kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: fiori edibili, primule, ricetta risotto, risotto con primule
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Carnaroli

Valori nutritivi

Calorie: 392kcal | Carboidrati: 67g | Proteine: 12g | Grassi: 8g | Grassi saturi: 4g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 2g | Grassi trans: 1g | Colesterolo: 16mg | Sodio: 56mg | Potassio: 239mg | Fibre: 3g | Zucchero: 3g | Vitamina A: 188IU | Vitamina C: 1mg | Calcio: 25mg | Ferro: 1mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.