RISOTTO PASSIONFOOD

Una ricetta facile e veloce per un primo piatto sapido e gustoso: risotto con mele, erbe aromatiche, guanciale croccante e finocchietto
Risotto con mele, erbe aromatiche, guanciale croccante e finocchietto
Risotto con mele, erbe aromatiche, guanciale croccante e finocchietto

La sua passione per il cibo è diventata la fonte di ispirazione per il nome della sua pagina Instagram “Rob.passionfood”. Si chiama Roberto e da autodidatta ha iniziato a preparare varie pietanze per amici e parenti, come questo risotto con mele, erbe aromatiche, guanciale croccante e finocchietto che vi proponiamo oggi.

La sua filosofia è molto semplice: in un piatto combinare innovazione e tradizione in un mix di profumi e sapori con un tocco creativo nella reinterpretazione. La cura dei dettagli, l’attenzione ai particolari fanno poi il resto ed ecco che step dopo step il piatto inizia a prendere forma.

Come preparare il risotto con mele, erbe aromatiche, guanciale croccante e finocchietto

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

3 mele

1 lt di brodo vegetale

Guanciale, finocchietto ed erbe aromatiche q.b.

Sale, pepe ed olio q.b.

Iniziamo a preparare il brodo di verdure con cipolla, carote, sedano ed aromi. Appena raggiunge l’ebollizione ci uniamo le mele mondate e tagliate a pezzi e le lasciamo ammorbidire. Le togliamo dal brodo e le frulliamo con un frullatore ad immersione.

Intanto tagliamo a cubetti il guanciale e lo facciamo sudare in padella con un filo di olio finché non sarà bello croccante. Nella stessa padella andiamo a tostare il riso. Regoliamo di sale e portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo caldo.

Tritiamo finemente le erbe aromatiche (salvia, rosmarino, origano) ed aggiungiamole al riso pochi secondi prima del termine della cottura. Uniamoci anche la menta.

A cottura ultimata versiamoci le mele frullate, il guanciale croccante (conservandone una parte per la decorazione) e mantechiamo. Impiattiamo il risotto con il guanciale restante e il finocchietto. Serviamo e buon appetito. Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI