UN 8 MARZO D’ORO

Un primo piatto per la festa della donna, ispirato ai colori della mimosa, fiore simbolo dell'evento
Risotto con topinambur, zafferano e noci con cialde di Grana Padano
Risotto con topinambur, zafferano e noci con cialde di Grana Padano

Quest’anno omaggiate la vostra donna con un piatto d’oro. Per festeggiare l’8 marzo, festa della donna, provate a realizzare un risotto con topinambur, zafferano e noci con cialde di grana. Ideato dall’appassionata di food e risottara Monica Santoro, degustatrice e creazionista, è un primo ricco di gusto e dal mix cromatico in cui il dorato fa da padrone.

Preparato con l’oro per eccellenza della cucina, lo zafferano, ha un cuore morbido ma una superficie croccante grazie alle noci e alle cialde di formaggio che, oltre a dare un tocco in più a livello estetico, aggiungono gusto e sapidità al piatto. Se volete “osare”, provate ad impiattarlo a mo’ di mimosa et voilà…farete un figurone!

Come fare il risotto con topinambur, zafferano e noci per la festa della donna

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 g di riso Carnaroli

200 g di topinambur

1 bustina di zafferano

40 g di Parmigiano Reggiano

1 bicchiere di vino bianco

Grana Padano q.b. per le cialde

2 lt circa di brodo vegetale

1 scalogno 4/5 noci

Sale q.b.

Prima di tutto bisogna fare attenzione alla scelta del topinambur in quanto se ne trovano, generalmente, almeno 2 tipi: uno più piccolo, morbido e saporito, l’altro più grande e più duro, come quello scelto per la preparazione di questo piatto. Lo tagliamo a tocchetti e lo facciamo soffriggere con un filo di olio, lo scalogno e le noci tritate grossolanamente. Lo facciamo cuocere per una decina di minuti circa con mezzo mestolo di brodo vegetale, che intanto avremo già preparato e mantenuto caldo.

Uniamoci il riso, tostiamolo per un paio di minuti, sfumiamolo con un bicchiere di vino bianco lasciando evaporare l’alcool e poi portiamolo in cottura incorporandoci poco alla volta il brodo.

A 5/6 minuti dal termine, in uno degli ultimi mestoli di brodo, aggiungiamo lo zafferano e lo uniamo al riso. Amalgamiamo bene. Fuori dal fuoco, a chicco al dente, mantechiamo energicamente con il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Lasciamo riposare il risotto per qualche istante e nel frattempo prepariamo le cialde. Su un foglio di carta da forno stendiamo il formaggio grattugiato (Grana in questo caso) in un paio di dischi da 5 cm. Mettiamo nel forno a microonde per  il tempo necessario a far sciogliere il formaggio. Impiattiamo il risotto con l’aggiunta dei pezzetti di cialde e qualche noce tritata. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine FacebookInstagram, Twitter, Linkedin Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI