ZUCCA GRATIN

Lo sformato di riso e zucca è una ricetta facile da preparare perchè basta cuocere in forno la ricetta base del risotto alla zucca e mantecarlo con burro, uova e parmigiano per creare il ripieno.

Sformato di riso alla zucca

Aggiungere una bustina di zafferano per dare corpo alla cottura del risotto.

Durante la cottura della zucca tagliata a cubetti potete scegliere di aromatizzarla a piacere con bacche di ginepro, rosmarino fresco, foglioline o ciuffi di menta tritati o renderla piu’ gustosa aggiungendo della pancetta affumicata o guanciale tagliati a cubetti.

Per ottenere un ripieno cremoso prima d’infornare frullare la zucca fino ad ottenere una purea omogenea,  aggiungere la besciamella e mantecare con un formaggio filante (provola affumicata, brie, pecorino romano, primo sale), anche perchè esalta da corpo al gusto della zucca.

La gratinatura finale si ottiene aggiungendo un mix di pan grattato e caciocavallo/pecorino grattuggiato o a filetti prima della cottura in forno.

Una gustosa ricetta per il pranzo della domenica è sempre perfetta!

Ricetta sformato di riso alla zucca

Per la cottura della zucca preparare un soffritto di aglio tagliato finemente.
Porzioni 6 persone
Preparazione 1 h
Cottura 55 min
Tempo totale 1 h 55 min

Ingredienti

  • 300 grammi riso Carnaroli
  • 250 grammi zucca
  • 1 litro brodo vegetale
  • 1/2 cipolla
  • 40 grammi burro
  • 2 cucchiai olio extra vergine d'oliva
  • 100 grammi parmigiano
  • 3 uova

Istruzioni

  • In una casseruola, soffriggere la cipolla tritata finemente.
  • Unire la zucca pulita e tagliata a cubetti. Cuocere a fuoco moderato per cinque minuti.
  • Unire il riso e lasciar insaporire qualche minuto.
  • Proseguire la cottura aggiungendo il brodo bollente, poco alla volta.
  • A cottura ultimata, rimuovere la casseruola dal fuoco e unire il burro, il parmigiano e le uova, mescolando bene.
  • Versare il composto in una pirofila, stendere uniformemente e coprire la superficie con una manciata di parmigiano.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180-200° C per 25-30 minuti, fino a quando sua superficie si sarà formata una crosticina dorata.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto. Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito
Originario: 15 minuti per il riso bollito
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 270kcal

Valori nutritivi

Calorie: 270kcal | Carboidrati: 20g | Proteine: 12g | Grassi: 16g | Grassi saturi: 8g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 5g | Colesterolo: 133mg | Sodio: 875mg | Potassio: 206mg | Fibre: 1g | Zucchero: 3g | Vitamina A: 3700IU | Vitamina C: 5.8mg | Calcio: 230mg | Ferro: 1.4mg

Join the Conversation

Comments are closed.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.