RISOTTO ALLE CAROTE CON CONIGLIO AL DRAGONCELLO

Il risotto alle carote con coniglio al dragoncello è una ricetta della tradizione culinaria campana. Si tratta di un piatto gustoso e nutriente, dove la dolcezza delle carote viene smorzata dai toni secchi ed agri del coniglio preparato con dragoncello e Martini. Ideale per un pranzo in famiglia o una cena tra amici, risulta perfetto come primo ma anche come piatto unico. 

Quale tipo di brodo usare

Per fare il risotto alle carote con coniglio al dragoncello consigliamo di utilizzare il brodo vegetale perché molto più delicato rispetto a quello di carne, che invece potrebbe quindi coprire il sapore del coniglio. Potete prenderne uno già pronto o provare a farlo a casa come da nostra videoricetta

Il Carnaroli per fare un buon risotto con coniglio e dragoncello

E come varietà di riso naturalmente ci vuole quella più adatta per risotti:  il Carnaroli. Nel caso in cui non l’aveste in casa vi basterà ordinarlo online su Bottegadelriso.it, l’e-shop del riso a km zero. Autore: Marialuisa La Pietra

Risotto alle carote con coniglio al dragoncello

Un primo piatto bello succulento
Porzioni 4 persone
Preparazione 10 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h

Materiale

  • pentola
  • cucchiaio di legno

Ingredienti

  • 320 grammi riso Carnaroli
  • 40 grammi farina
  • 2 spicchi aglio
  • 300 grammi carote
  • 5 cosce coniglio
  • 100 grammi panna
  • 250 grammi burro
  • 2 bicchieri vino bianco
  • 1 bicchiere Martini dry
  • 1 foglia alloro
  • 50 grammi dragoncello
  • 1 litro brodo vegetale
  • q.b sale
  • q.b pepe

Istruzioni

  • Disossare le cosce di coniglio e tagliare la polpa a tocchetti.
  • Sciogliere 40 grammi di burro e versarvi la farina, la polpa di coniglio e la foglia di alloro. Mescolare bene.
  • Irrorare con il Martini dry e allungare con un mestolo di brodo. Portare a cottura la carne e aromatizzare con dragoncello, unendo infine la panna. Tenere al caldo.
  • In una casseruola, sciogliere 100 grammi di burro e rosolare due spicchi di aglio e le carote.
  • Dopo qualche minuto, togliere l'aglio e unire il riso. Tostare per un paio di minuti.
  • Bagnare con vino bianco, lasciarlo evaporare e continuare la cottura, unendo man mano il brodo.
  • Quando il riso sarà cotto al dente, unire il formaggio grattugiato e il resto del burro.
  • Impiattare il risotto, aggiungere qualche cucchiaio di coniglio e decorare con un po’ del sugo di cottura.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto.  Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito.
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito.
Originario: 15 minuti per il riso bollito.
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito.
Calorie: 938kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: carote, coniglio, dragoncello, risotto
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Media
Varietà: Carnaroli
Regione: Campania

Valori nutritivi

Calorie: 938kcal | Carboidrati: 82g | Proteine: 17g | Grassi: 62g | Grassi saturi: 38g | Grassi polinsaturi: 3g | Grasso monoinsaturo: 16g | Grassi trans: 2g | Colesterolo: 164mg | Sodio: 487mg | Potassio: 858mg | Fibre: 6g | Zucchero: 7g | Vitamina A: 15000IU | Vitamina C: 11mg | Calcio: 290mg | Ferro: 9mg
Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.