AROMATICO

TI RACCONTO IL RISO: il riso al rosmarino tradizionalmente mantecato all’asiago, è una ricetta tipica della cucina veneta, la variante al miele invece appartiene alla tradizione lombarda.

Risotto adatto ad ogni stagione per la possibilità di trovare quest’ingrediente tutto l’anno e soprattutto in natura, vicino al mare: infatti in latino significa “rugiada del mare“.

CURIOSITA’: i Romani usavano il rosmarino per aromatizzare il vino  

Videoricetta risotto al rosmarino

Risotto estremamente semplice da realizzare, perché il rosmarino in rametti o tritato è l’unico ingrediente protagonista.

Per la guarnizione grattuggiare scorze di lime o limone o in alternativa gherigli di noci sbriciolati.

In base ai gusti dei commensali, è possibile conferirgli una nota aromatica ancor più marcata, con l’aggiunta di zafferano o pancetta.

SUGGERIMENTO: per ottenere un risotto con rosmarino cremoso mantecare con 3 cucchiai di formaggio spalmabile

ABBINAMENTI VINO: vino bianco secco (prosecco), vino rosato, vino rosso (Valpolicella Superiore DOC)

VARIANTI: miele, prosecco

Variante aromatica al riso in bianco!

Ricetta risotto al rosmarino

Ricetta estiva facile, si prepara e cucina in 40 minuti
Porzioni 4 persone
Preparazione 20 min
Cottura 18 min
Tempo totale 40 min

Materiale

  • casseruola
  • cucchiaio di legno
  • mestolo

Ingredienti

  • 320 grammi riso Carnaroli
  • 4 rametti rosmarino
  • 1 bicchiere vino bianco
  • 1 litro brodo vegetale
  • 20 grammi burro
  • 2 cucchiai olio
  • 30 grammi Parmigiano
  • qb sale
  • qb pepe

Istruzioni

  • Rosolare le foglie di rosmarino in poco olio per qualche minuto, evitando di farle bruciare.
  • Aggiungere il riso e farlo insaporire un paio di minuti, poi sfumare col vino.
  • Portare il riso in cottura, unendo il brodo ancora caldo un mestolo alla volta.
  • A fine cottura e a fuoco spento, mantecare con burro e parmigiano mescolando bene.

Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell’intero piatto. Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all’acqua bollente o al brodo. I tempi risentono, inoltre, della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.
 
Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:
Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Arborio: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Roma – Baldo: 17 minuti per il risotto, 15-16 minuti per il riso bollito
Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito
Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito
S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 15 per il riso bollito
Originario: 15 minuti per il riso bollito
Lungo B (Thaibonnet): 12 minuti per il riso bollito
Calorie: 272kcal
Portata: Primo
Cucina: Italiana
Keyword: ricetta facile, risotto, rosmarino
Preparazione: Risotto
Difficoltà: Facile
Varietà: Carnaroli
Regione: Veneto

Valori nutritivi

Calorie: 272kcal | Carboidrati: 29g | Proteine: 8g | Grassi: 12g | Grassi saturi: 5g | Grassi polinsaturi: 1g | Grasso monoinsaturo: 5g | Colesterolo: 17mg | Sodio: 1368mg | Potassio: 163mg | Fibre: 1g | Zucchero: 1g | Vitamina A: 150IU | Calcio: 100mg | Ferro: 1.3mg

Join the Conversation

Comments are closed.

Close
Your custom text © Copyright 2020. All rights reserved.