CASTELLO SFORZESCO(MI): TORNA IL RISOTTO SOLIDALE

Una giornata di festa in nome della solidarietà al Castello Sforzesco di Milano, oggi sabato 14 settembre, con raffinati risotti a base di riso biologico
Risotto alla Barbera e pancetta-Castello Sforzesco
Risotto alla Barbera e pancetta-Castello Sforzesco

L’evento già lo scorso anno aveva riscosso un gran successo e così si replica ancora una volta con una giornata di festa all’insegna della solidarietà. L’appuntamento è in una location straordinaria, il Castello Sforzesco di Milano, dove dalle h 11 alle 23 all’interno di Parco Sempione, oggi sabato 14 settembre, verranno serviti tanti sfiziosi piatti a base di riso biologico della Lomellina.

L’evento nasce per iniziativa del Centro Clinico NeMO, della sezione milanese di UILDM  (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare e dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica) e AISLA. L’obiettivo infatti è l’inclusione sociale e  la raccolta fondi a favore dell’assistenza e cura delle persone con malattie neuromuscolari come le distrofie muscolari, la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e l’Atrofia Muscolare Spinale (SMA).

Risotto al Castello: il programma

La festa è patrocinata da Regione Lombardia,  Comune di Milano, ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Fondazione di Comunità Milano, Fondazione Cariplo, Comando Truppe Alpine e Fondazione Cluster Regionale Lombardo Tecnologie per gli Ambienti di Vita (TAV).

Tra il verde del Parco Sempione, all’ombra del Castello Sforzesco, si susseguiranno spettacoli, musica, laboratori e arte circense per i più piccoli. Andrea e Michele da Radio Deejay accoglieranno sul palco gli ospiti di eccezione che creeranno un’atmosfera unica tra magia e divertimento : il rapper Toro Seduto, il circo FLIC della Reale Società Ginnastica di Torino, Mago Spillo, i Mammuth di Zelig.

Tra le novità di quest’anno una merenda magica, un aperitivo stregato e la super attesa Fanfara della Brigata Taurinense del Comando Truppe Alpine.

I protagonisti indiscussi della giornata saranno senza dubbio i risotti, cucinati dai cuochi della Pattuglia Colico dell’Agesci e dell’Associazione Ti Do Una Mano Onlus, supportati da oltre 150 volontari. Tre le ricette proposte: barbera e pancetta croccante, scamorza affumicata e radicchio, pesto di rucola e pomodorini confit.

Per un piatto di risotto ed un calice di vino ( o una bottiglietta d’acqua) basta un contributo solidale di 6 euro.

Come preparare il risotto alla barbera e pancetta

La scelta di proporre il risotto alla Barbera e pancetta nasce con l’intento di unire due aspetti benefici: il risotto al Castello e la Giornata nazionale sulla SLA. I volontari di AISLA Onlus infatti saranno presenti all’evento “Risotto al Castello” con lo slogan “Un contributo versato con gusto” per l’anteprima della XII Giornata nazionale sulla SLA, che avrà luogo domenica 15 settembre e coinvolgerà 300 volontari con 15.000 bottiglie di Barbera d’Asti in oltre 150 piazze italiane.

Per la realizzazione della ricetta, considerando dosi per 4 piatti, occorrono:

320 gr di riso Carnaroli

350 ml di Barbera

50 gr di burro

1 hg di fette di pancetta tesa non affumicata

50 gr di scalogno

1 lt di brodo

Formaggio grattugiato q.b.

Tritiamo finemente lo scalogno, facciamolo imbiondire con 15 gr di burro in una pentola capiente. Appena pronto versiamoci il riso, tostiamolo, sfumiamolo con il vino e portiamolo in cottura aggiungendoci poco per volta il brodo caldo.

Intanto inforniamo a 140 gradi le fette di pancetta per qualche minuto, finché non saranno belle croccanti.

A fuoco spento, mantechiamo il riso con burro e parmigiano. Impiattiamo e decoriamo con 2-3 fette di pancetta croccante. E, per chi preferisca un sapore più tradizionale e gustoso, si possono aggiungere anche 60 gr di midollo nella ricetta. Serviamo ben caldo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI