IL ROSSO BONOMO

Un cremoso risotto alla barbabietola rossa con mandorle tostate
Risotto alla barbabietola con mandorle tostate
Risotto alla barbabietola con mandorle tostate

Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva di professione e amante della buona cucina italiana, l’autrice della pagina “Gli spadellatiStefania Bonomo oggi ci propone il suo risotto alla barbabietola rossa con mandorle tostate. Un’ottima idea per risaltare il sapore della barbabietola, ricca di fibre, acqua, potassio, sali minerali, calcio e ferro.

La croccantezza della mandorle tostate bilancia la cremosità del piatto creando un effetto di doppia consistenza, che si percepisce sin dal primo boccone. Non ci resta dunque che passare in cucina e prepararlo insieme!

Come preparare il risotto alla barbabietola rossa con mandorle tostate

Per la preparazione di 4 piatti occorrono:

320 g di riso Carnaroli

250 g di barbabietole precotte

1⁄2 cipolla bianca

50 g di mandorle affettate

1⁄2 di bicchiere di vino bianco fermo

1 lt di brodo vegetale

Olio EVO

Sale e pepe q.b

Parmigiano Reggiano q.b

Prepariamo prima di tutto il brodo vegetale. Tagliamo la barbabietola a tocchetti e frulliamola con un mestolo di brodo caldo fino ad ottenere una consistenza cremosa ed omogenea.

Mondiamo la cipolla, tagliamola finemente e facciamola rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio. Appena sarà dorata, uniamoci il riso. Tostiamolo, a fiamma dolce, per qualche minuto e a seguire sfumiamolo con il vino bianco lasciandone evaporare la parte alcolica. Portiamolo in cottura aggiungendoci poco alla volta mestoli di brodo bollente continuando a mescolare.

A metà cottura ci versiamo la crema di barbabietola e mescoliamo bene. Nel frattempo facciamo tostare le mandorle affettate.

A chicco al dente, fuori dal fuoco, mantechiamo con olio e Parmigiano Reggiano. Regoliamo di sale e pepe. Impiattiamo ed ultimiamo il piatto con le mandorle tostate e qualche fetta di barbabietola. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin e Pinterest.

Categorie
News
Ricerca ricette



ARTICOLI CORRELATI