PAELLA ALL’ITALIANA

Una ricetta semplice, facile e veloce per gustare una buona paella con ingredienti made in Italy, parola di Lido Beltrame
Paella italiana
Paella italiana

È nota per essere uno dei piatti tradizionali della cucina spagnola, la paella. Il nome deriva dalla padella, larga e poco profonda, in cui viene cotta la pietanza. Per chi voglia prepararla con ingredienti made in Italy il procedimento è molto semplice, basta solo selezionare le materie prime di qualità.

A proporcela è Lido Beltrame, ingegnere civile, sommelier FISAR e cuoco amatoriale. Il successo a tavola è garantito! Andiamo a vedere allora passo passo come realizzare questa delizia secondo la variante italiana.

Come preparare la paella all’italiana

Considerando dosi per 6-8 persone occorrono:

600 gr di riso Carnaroli

250 gr di calamari

1 kg di vongole

500 gr di mazzancolle

1 kg di cozze

8 scampi ( o 8 gamberoni)

100 gr di piselli

1 peperone giallo

300 gr di petto di pollo

1 testa d’aglio

½ cipolla

200 gr di polpa di pomodoro

Prezzemolo, brodo e zafferano q.b.

Prima di tutto prepariamo il brodo. Facciamo soffriggere l’aglio, i gambi di prezzemolo e le teste degli scampi (o gamberoni). Regoliamo di sale e pepe e sfumiamo con un goccio di whisky. Versiamoci dell’acqua fredda e portiamo a bollore per un’ora. Poi filtriamo il brodo ottenuto ed uniamoci lo zafferano in infusione.

In una padella soffriggiamo aglio e cipolla, tritati finemente. Aggiungiamoci il pollo, precedentemente tagliato a pezzetti, e saliamo. In un’altra padella intanto rosoliamo con un filo d’olio i calamari e il peperone. Uniamoli al pollo e mescoliamo bene. Aggiungiamoci la polpa di pomodoro e portiamo tutto in cottura.

A parte cuociamo le cozze con olio, aglio e prezzemolo. Appena si raffreddano le sgusciamo tenendone da parte qualcuna per la decorazione e conserviamo il liquido di cottura. Spadelliamo anche le mazzancolle ed uniamole al fondo.

Tostiamo il riso con i piselli. A fiamma spenta copriamolo interamente con il brodo ( per 600 gr di riso sono circa 1,8 litri). Inforniamo a 200 gradi per 10 minuti a forno ventilato.

A fine cottura estraiamo la paella, aggiungiamoci le cozze, le vongole, il liquido di cottura e amalgamiamo. Ultimiamola guarnendo con scampi e cozze aperte. Inforniamo nuovamente per altri 10 minuti a 200 gradi ( forno ventilato). Sforniamo e lasciamola riposare per 5 minuti. Serviamo e buon appetito! Autore: Marialuisa La Pietra

Se vuoi seguirci sui social, collegati alle nostre pagine Facebook, Instagram e Linkedin.

Categorie
News



oppure


ARTICOLI CORRELATI

  • Una ricetta semplice e veloce della tradizione pugliese interpretata in modo creativo da Nico Rc: il risotto con patate...
  • Un abbinamento perfetto, salsiccia e finferli, in un delizioso risotto ideato e creato con maestria dal sommelier del riso...
  • 14 ristoranti e 39 ricette: torna il viaggio alla scoperta del Carnaroli con la rassegna gastronomica Gustariso, giunta alla...
  • Una ricetta genuina e light, perfetta per mantenersi in forma senza rinunciare al gusto: risotto con carote e fagiolini,...