RAVIOLI DEL PLIN (COL RISOTTO AVANZATO)

Ricetta di media difficoltà per un piatto della tradizione piemontese, ricco di sapore, i ravioli del plin sono perfette per un pranzo in famiglia
Ravioli del plin
Ravioli del plin

Ricetta tipica della tradizione culinaria piemontese per un primo a base di pasta fresca ripiena di carne e verdure. In linea con le origini del piatto, si rivela una soluzione ottima per riciclare le carni stufate ed il risotto dei giorni precedenti. La preparazione si rivela di media difficoltà e risulta consigliabile per cuochi con una certa esperienza. Piatto ricco di sapore, perfetto per un pranzo in famiglia o un menù delle feste, consente una cottura finale rapida si abbina perfettamente ad un condimento semplice, come ad esempio del burro con salvia oppure accompagnato da una spolverata di tartufo. In base ai gusti dei commensali, è possibile sostituire il cavolo con gli spinaci

Stampa ricetta
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Piatto Primi
Preparazione 60 minuti
Cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta:
Per il ripieno:
Piatto Primi
Preparazione 60 minuti
Cottura 40 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta:
Per il ripieno:
Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Istruzioni
  1. Arrostire il vitello e la lonza con olio, aglio e rosmarino. Passare la carne nel tritacarne e tenere da parte.
  2. Lessare il riso, scolarlo e condirlo con burro e parmigiano.
  3. Unire alla carne tritata il riso e il cavolo, lessato e tritato finemente.
  4. Aggiungere le uova, la noce moscata e aggiustare di sale e pepe.
  5. A parte, impastare la farina con le uova. Stendere l'impasto e disporvi delle piccole quantità di ripieno.
  6. Ripiegare la pasta fino a formare dei piccoli ravioli, facendo attenzione a premere bene i bordi per evitare la fuoriuscita del ripieno durante la cottura.
  7. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata e condire con burro, salvia e parmigiano.
Note

Le diverse varietà di riso richiedono diversi tempi di cottura. In questa ricetta è indicato il tempo di cottura dell'intero piatto. Se si vuole un riso al dente è necessario rispettare il tempo di cottura del riso da quando viene unito all'acqua bollente o al brodo. I tempi risentono inoltre della quantità e qualità del condimento che entra in contatto con il riso durante la cottura.

Tempi di cottura delle varietà di riso usate nel ricettario:

Carnaroli:18 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.

Arborio, Roma e Vialone Nano: 17 minuti per il risotto, 16 minuti per il riso bollito.

Baldo e Ribe: 17 minuti per il risotto, 15 minuti per il riso bollito.

S. Andrea: 16 minuti per il risotto, 14 per il riso bollito.

Tondo: 15 minuti.

In caso di utilizzo di riso parboiled, attenersi ai tempi di cottura indicati sulla confezione.

Valori nutrizionali
Per porzione
Calorie 858 Calorie da Grassi 297
GDA*
Grassi totali 33g 51%
Grassi saturi 14g 70%
Grassi polinsaturi 2g
Grassi monoinsaturi 10g
Colesterolo 362mg 121%
Sodio 883mg 37%
Potassio 634mg 18%
Carboidrati totali 86g 29%
Fibre 5g 20%
Zuccheri 3g
Proteine 54g 108%
Vitamina A 21%
Vitamina C 39%
Calcio 55%
Ferro 43%
* GDA = Quantità Giornaliere Indicative di calorie e nutrienti raccomandate per un'alimentazione equilibrata, calcolate sulla base di una dieta da 2000 kcal.

Categorie
Ricette



oppure


ARTICOLI CORRELATI